Quantcast

Un vademecum contro i furti nei condomini, in Prefettura la riunione

Nella mattinata di lunedì 6 ottobre si è riunito il gruppo di lavoro, previsto dal citato documento e composto da rappresentanti degli Uffici ed Associazioni firmatarie, coordinato dal Viceprefetto Dr.ssa Marilena Razza.

Più informazioni su

Il 19 giugno scorso è stato sottoscritto in Prefettura (con Comune di Piacenza, Questura, Carabinieri, Associazione Proprietari Case- Confedilizia, Gesticond, Registro Amministratori, Assocasalinghe e Domusconsumatori) il “Documento di intenti comuni” finalizzato ad assicurare la maggior sicurezza possibile nelle abitazioni e nei condomini, nonché favorire la serena e civile convivenza, migliorando la vivibilità e la sicurezza negli ambiti residenziali condominiali e privati.

Nella mattinata di lunedì 6 ottobre si è riunito il gruppo di lavoro, previsto dal citato documento e composto da rappresentanti degli Uffici ed Associazioni firmatarie, coordinato dal Viceprefetto Dr.ssa Marilena Razza.

Il Gruppo, che si riunisce trimestralmente, ha preso in considerazione talune situazione relative ad episodi di furti in diverse zone del capoluogo, a fronte dei quali è stata decisa una sensibilizzazione dei servizi, nell’ambito del controllo del territorio.

Sono state inoltre esaminate le iniziative dell’Associazione Proprietari Case, quali la redazione di un vademecum, che tiene conto anche delle indicazioni fornite dalle forze di Polizia, sui comportamenti che devono tenere i condomini allo scopo di prevenire il compimento di furti. Il vademecum viene diffuso tra i condomini a cura degli amministratori di condominio.

E’ stata inoltre garantita la disponibilità della Questura e dell’Arma dei Carabinieri a tenere incontri con gli amministratori di condominio, nell’ambito dei corsi organizzati dalla predetta Associazione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.