Quantcast

Volley B1 maschile girone B, a Carpi sfida al vertice per la Canottieri Ongina

Proseguono gli esami per la Canottieri Ongina, nel vivo del ciclo di ferro iniziale nel campionato di B1 maschile (girone B). Dopo la splendida vittoria di sabato scorso contro la corazzata Motta, la formazione di Monticelli è attesa da un altro severo test: domenica alle 17 la squadra allenata da Gabriele Bruni e Marzia Grandi sarà di scena a Carpi contro i padroni di casa targati Cec. 

Più informazioni su

Proseguono gli esami per la Canottieri Ongina, nel vivo del ciclo di ferro iniziale nel campionato di B1 maschile (girone B). Dopo la splendida vittoria di sabato scorso contro la corazzata Motta, la formazione di Monticelli è attesa da un altro severo test: domenica alle 17 la squadra allenata da Gabriele Bruni e Marzia Grandi sarà di scena a Carpi contro i padroni di casa targati Cec. La partita metterà di fronte due squadre che finora hanno conquistato il bottino pieno: sei punti in due partite.
 
QUI CANOTTIERI ONGINA – In casa monticellese, il morale è alto dopo l’ottimo avvio di campionato. A fare il punto della situazione in vista della trasferta domenicale a Carpi è il diesse piacentino Donato De Pascali. “Come avevo detto in estate – spiega – potremo tracciare un primo bilancio dopo le prime 5-6 partite. Siamo nel vivo del ciclo di ferro iniziale; Motta era ed è sicuramente una formazione di primissimo livello, ma Carpi non è da meno. Sono soddisfatto del nostro avvio, non solo ovviamente per i risultati, ma anche per lo spirito di gruppo mostrato dai ragazzi”. Quindi inquadra l’avversario. “Carpi può contare su diversi giocatori di qualità: i centrali Luppi e Insalata non hanno certo bisogno di presentazioni, Renzetti è un ottimo opposto in categoria e in diagonale con lui c’è il figlio d’arte Dall’Olio. In posto quattro, Bosi è un elemento di grande spessore e importante per gli equilibri di squadra, mentre Cordani lo conosciamo bene. Inoltre, Trentin è un libero di caratura”. Per la trasferta di Carpi, sarà ancora out il centrale Dario Berni, seppure si stia avviando verso il recupero, mentre ormai è vicino al pieno utilizzo il collega di reparto Alberto Merli.
 
GLI AVVERSARI – Nelle prime due partite, la Cec di Luciano Molinari ha conquistato altrettante vittorie: la prima nell’esordio casalingo contro Monselice (3-0), mentre la seconda è arrivata a Modena nel “tempio” del PalaPanini contro i giovani targati Unimore (3-0). “Arriviamo – spiega il ds Paolo Michelini – da un bel derby vinto a Modena e devo proprio dire che poter giocare e vincere al PalaPanini è stata per tutti un’emozione particolare. Non è stata una partita facile e i parziali dei primi due set lo dimostrano. In questa fase abbiamo avuto a che fare con qualche acciacco che ha tenuto fuori prima l’opposto Renzetti e poi il centrale Luppi. I giovani Calarco e Cargioli sono stati molto bravi a sostituirli e promettono di essere una garanzia per il prosieguo del campionato e per il futuro di questa squadra”. “Credo – prosegue Michelini – che il nostro gruppo abbia quest’anno un grosso potenziale, in parte ancora inespresso e questo mi fa ben sperare per il nostro cammino, anche se il calendario è impietoso: nelle prossime due sfide casalinghe giocheremo contro quelle che al momento sembrano essere le due squadre più forti e difficili da affrontare: Canottieri Ongina e Motta”.
 
GLI EX – La sfida vedrà due ex, entrambi ora nelle fila del Carpi: si tratta degli schiacciatori Tommaso Cordani e Luca Fellini, che hanno giocato nella Canottieri Ongina nella prima, storica stagione giallonera in B1, tre anni fa. A parlare alla vigilia della partita è il piacentino Cordani, ora in forza alla Cec. “Partendo dai ricordi, devo dire che, nonostante non sia stato un anno sportivamente felice per i risultati, mi sono trovato benissimo con tutto l’ambiente e ancora adesso mantengo ottimi rapporti di amicizia sia con lo staff sia con i giocatori, visto che diversi sono stati miei compagni di squadra in momenti diversi”. Quindi aggiunge. “Il nostro inizio di campionato è stato prolifico, ma non per questo facile: entrambe le partite sono state combattute, più di quanto dica il risultato. Contro la Canottieri Ongina servirà fare uno step successivo nella qualità del gioco o sarà molto difficile “saltarci fuori”. Immagino che in loro ci sia molto entusiasmo dopo questo inizio di campionato e che vengano a Carpi per vincere, com’è giusto che sia. Del resto, questo è anche il nostro obiettivo, a maggior ragione giocando davanti ai nostri tifosi. Sono sicuro che ne esca una bella partita, probabilmente lunga con almeno quattro set per decidere la squadra vincitrice”.

GLI ARBITRI – A dirigere l’incontro tra Cec Carpi e Canottieri Ongina saranno il primo arbitro Giuseppe Soffietto e il secondo arbitro Sergio Giusto.
 
IL TURNO – Questo il programma della terza giornata di andata del campionato di B1 maschile girone B: Sol Lucernari Montecchio-Pallavolo Motta, Niagara 4 Torri Ferrara-Avs Mosca Bruno Bolzano, Energy T.I. Diatec Trentino-Viteria 2000 Prata, Cec Pallavolo Carpi-Canottieri Ongina, Fanton Modena Est-Unimore Modena Volley, M&G Videx Grottazzolina-T.M.B. Monselice, Softer Volley Forlì-Dolciaria Rovelli.
 
LA CLASSIFICA – Cec Pallavolo Carpi, Fanton Modena Est, Canottieri Ongina, Niagara 4 Torri Ferrara 6, M&G Videx Grottazzolina, Softer Volley Forlì, Sol Lucernari Montecchio, Pallavolo Motta, Energy TI Diatec Trentino 3, Viteria 2000 Prata 2, Unimore Modena Volley 1, Avs Mosca Bruno Bolzano, T.M.B. Monselice, Dolciaria Rovelli 0.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.