Quantcast

Basket. Fiorenzuola, a San Lazzaro un’altra battuta d’arresto

Un’altra sconfitta per Fiorenzuola, che a San Lazzaro cede all’ultima in classifica. Il copione è più o meno lo stesso delle ultime partite: il quintetto guidato da coach Brotto parte forte, resta avanti fino a pochi minuti dall’intervallo, subisce la rimonta dei padroni di casa e cede di schianto nel finale dell’ultima frazione, quando le energie vengono meno e le assenze di Castagnaro e Canali si fanno sentire.

Più informazioni su

Un’altra sconfitta per Fiorenzuola, che a San Lazzaro cede all’ultima in classifica. Il copione è più o meno lo stesso delle ultime partite: il quintetto guidato da coach Brotto parte forte, resta avanti fino a pochi minuti dall’intervallo, subisce la rimonta dei padroni di casa e cede di schianto nel finale dell’ultima frazione, quando le energie vengono meno e le assenze di Castagnaro e Canali si fanno sentire.

La prima frazione è tutta di marca fiorenzuolana: grazie a una difesa impenetrabile e ai canestri di Marco Vecchio, Garofalo e Federico Roma il quintetto guidato da coach Brotto mette in grande difficoltà San Lazzaro, che dopo cinque minuti di partita si trova già sotto di nove punti (2-11). Un libero di Moscatelli posta Fiorenzuola al + 10, ma nel finale di tempo San Lazzaro accorcia. Anche all’inizio del secondo quarto di gioco sono Garofalo e compagni a comandare le operazioni, mentre i padroni di casa sembrano annaspare. Quando però mancano meno di due minuti all’intervallo ecco il black out per Fiorenzuola: Bianchi e Saccardin riportano sotto San Lazzaro, che con due liberi dello stesso Saccardin mette la freccia e va al riposo con un punto di vantaggio (25-24).

La terza frazione vive all’insegna dell’equilibrio e alla mezz’ora di gioco Fiorenzuola è avanti 39-38. Verdetto rimandato all’ultimo quarto, che inizia con una bomba di Federico Roma per il + 4 del quintetto guidato da coach Brotto. Ma quando mancano sei minuti alla sirena finale un canestro dalla lunga distanza di Sabattani dà il via all’allungo decisivo di San Lazzaro. I due liberi di Pulvirenti portano San Lazzaro a + 4, ma una bomba di Fabio Avanzini riporta sotto Fiorenzuola. Ma è lo stesso Pulvirenti con due canestri dalla lunga distanza a tagliare definitivamente le gambe ai ragazzi di coach Brotto, che restano ancora una volta a bocca asciutta.

San Lazzaro 62

Fiorenzuola 53

San Lazzaro: Sabattani 7, Pulvirenti 15, Fin 4, Bianchi 9, Saccardin 7, Lolli 4, Binassi 1, Fabbri 8, Curione 7, Chiapparini. Coach: Rocca

Fiorenzuola: Sichel, Moscatelli 15, Roma 11, Avanzini Fi., M. Vecchio 4, Zerbini, Avanzini Fa 13., Garofalo 10, Sichel , Avanzi ne, Zerbini, P. Vecchio. Coach: Brotto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.