Quantcast

Basket Piacenza archivia la pratica Aquila Luzzara 51-45

Nella 7° giornata di andata del campionato di Serie D Regionale il Piacenza Basket Club batte tra le mura amiche U.S. Aquila Luzzara e si porta a 10 punti in classifica.

Più informazioni su

RADIOCOOP.IT PIACENZA BASKET CLUB – U.S. AQUILA LUZZARA 51-45 
(22-12; 32-29; 38-38; 51-45)
 
 
Piacenza Basket Club: Massari 13, De Lillo 7, Scarionati 11, Sela 4, Pirolo 9, Antozzi 4, Markovic 3, Villa , Popov , Betti, Villani. All. Mambretti A.
Aquila Luzzara: Caleffi 11, Gelosini 4, Neri 6, Freddi 2, Costantino 4, Cani 8, Neviani 5, Salati 5, Vezzani,  Sereni, Corradini. All. Beltrami C.
Arbitri: Donno e Riccardi
 
 
Nella 7° giornata di andata del campionato di Serie D Regionale il Piacenza Basket Club batte tra le mura amiche U.S. Aquila Luzzara e si porta a 10 punti in classifica.
In un Pala San Lazzaro rivisto nel look, con l’inserimento di tanti banner che richiamano la storia dello stesso Piacenza Basket Club e della storica Unione Cestistica Piacentina, la Radiocoop.it parte a marce altissime, stordendo i coriacei avversari in tenuta biancoverde.
De Lillo e Massari prendono per mano la squadra, sotto un tifo assordante del buon numero di spettatori in tribuna (tra i quali spicca la rappresentanza del settore giovanile biancorosso).
Le triple di Pirolo e allo scadere di Massari consentono al Piacenza Basket Club di terminare il primo quarto sul 22-12, con Luzzara che pare essere travolta dall’entusiasmo del Pala San Lazzaro e dalle giocate della squadra di Mambretti.
 
Il secondo parziale, tuttavia, fa capire che la partita non sarà una passeggiata: i ritmi calano notevolmente, per Aquila Luzzara una buona prova di Caleffi inizia a ricucire il gap, fino al +3 per Piacenza Basket Club all’intervallo lungo. 32-29.
 
Durante l’intervallo la presentazione di due squadre del settore giovanile del Piacenza Basket Club (Piacenza Basket School) sono un piacevole intermezzo per presentare al pubblico una piccola parte del grande movimento giovanile della società piacentina.
 
Nel terzo parziale la partita rimane difficile, esteticamente non bella ma parecchio intensa. E’ Scarionati l’uomo in più del Piacenza Basket Club durante tutto il secondo tempo, e le sue giocate consentono a Piacenza di rimanere punto a punto con Luzzara.
Quando gli ospiti mettono per la prima volta la freccia del sorpasso, è Antozzi a riportare il punteggio in parità. Il terzo parziale si chiude con totale equilibrio sul 38-38.
 
Coach Mambretti suona la carica e nel quarto parziale esce una buona condizione fisica di Radiocoop.it Piacenza Basket Club, con ancora un ottimo Scarionati, supportato dalle buone prove di Massari e Pirolo, a ridare linfa all’attacco biancorosso.
Il quarto inizia con una bomba di Sela e con i punti del citato Scarionati, che portano la squadra piacentina a creare una nuova forbice tra i 5 e gli 8 punti di vantaggio, una costante che si ripeterà per tutto il quarto.
Sulla bomba da 3 punti sbagliata da Luzzara a 40” dalla fine sul +6 per Piacenza si capisce che la partita è in ghiaccio, e sulla sirena è festa per i locali con il punteggio di 51-45. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.