Quantcast

Borgo Faxhall. Struzzola (Unione Commercianti): “Agire presto per evitare ulteriore degrado”

L’Unione Commercianti Piacenza in un comunicato a firma del Direttore Dott. Giovanni Struzzola interviene sulla questione Borgo Faxhall che negli ultimi giorni sta occupando la scena politica cittadina.

Più informazioni su

L’Unione Commercianti Piacenza in un comunicato a firma del Direttore Giovanni Struzzola interviene sulla questione Borgo Faxhall che negli ultimi giorni sta occupando la scena politica cittadina.

“Sia chiaro – afferma il Direttore dei Commercianti – che il nostro intervento non vuole assolutamente entrare nel merito della discussione politica che sta animando il Consiglio Comunale (verrà discusso nella seduta odierna ndr) ma, al contrario vuole esprimere innanzitutto solidarietà, amicizia e sostegno a tutti quei titolari di attività commerciali che ormai da oltre un decennio stoicamente resistono in quella Galleria Commerciale”.

“Quello che ben ricordo – continua Struzzola – è che gli operatori che quindici anni fa decisero o, furono convinti ad aprire lì la loro attività, lo fecero perché nel progetto vi era ben definito che in tempi relativamente brevi vi sarebbe stata collocata la stazione degli Autobus che con il suo movimento giornaliero di utenti, giustificava attività commerciali in una galleria che racchiudeva, tra l’altro, un pezzo delle antiche mura farnesiane”. “Di rimando in rimando – prosegue il Direttore Struzzola – sono passati tanti anni e sono accaduti molti incidenti di percorso che hanno ritardato detto trasferimento mettendo a dura prova la resistenza delle attività commerciali, tanto che alcune di esse hanno dovuto abbassare le saracinesche e sono state parzialmente sostituite senza però ancora poter contare sulla presenza dell’autostazione, ma ancor di più sul movimento di persone sul quale hanno puntato la loro scelta”.

“Quello che oggi viene proposto dall’Amministrazione Comunale – continua Struzzola – certamente nasce da compromessi legittimi con l’immobiliare Coemi Property e, come di solito i compromessi non accontentano tutti, ma quello che a noi come Associazione sta a cuore sono le aziende che lì operano ed i dipendenti che da quelle aziende traggono il loro reddito, in un momento particolarmente delicato dell’economia con i consumi che non danno segnali di ripresa”.

“Occorre, quindi, agire velocemente – prosegue il Direttore dei Commercianti – per evitare ulteriori degradi del contesto Borgo Faxhall e giungere il più presto possibile allo spostamento dell’autostazione per concretizzare, anche se con troppi anni di ritardo, quello che era stato promesso a chi ha creduto in un progetto e non lo ha ancora visto realizzato”.

“Avanti perciò – conclude Struzzola – solidarietà con i commercianti di Borgo Faxhall e disponibilità ad affiancare il Direttore Cesare Bertola nel rilancio e nella riqualificazione della Galleria commerciale a difesa dei nostri associati che lì svolgono il loro quotidiano lavoro”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.