Quantcast

Boxe Piacenza, un mese di ottobre a tutto ring

Continua la febbrile attività della Boxe Piacenza a conferma di un trend che ha visto la società biancorossa impegnata sui ring di tutta Italia e che avrà il culmine nella riunione di Piacenza del 21 dicembre

Più informazioni su

Continua la febbrile attività della Boxe Piacenza a conferma di un trend che ha visto la società biancorossa impegnata sui ring di tutta Italia e che avrà il culmine nella riunione di Piacenza del 21 dicembre.

In stretto ordine cronologico il primo pugile all’opera nel mese di ottobre è stato Roberto Betancourt che sul ring di fidenza in un intenso re-match ha regolato ai punti il pugile della Rally Boxe Crema Hassan Moeez. Prestazione impeccabile di Betancourt che grazie ad un finale incandescente si è meritato il verdetto.

Il secondo allievo del duo Campanini/Pellini impegnato nell’ importantissimo Torneo Etruria organizzato a Borgo San Lorenzo (Fi) è stato Gionata Magrini, questi dopo aver superato piuttosto agevolmente nei quarti di finale il viareggino Balboni ha disputato una semifinale all’arma bianca contro il modenese Costantin Luca. Il canarino ha imposto al match un ritmo infernale che ha costretto Magrini ad una prestazione di assoluto rilievo suscitando vivo interesse negli osservatori presenti fra i quali anche il presidente della FPI dott. Brasca.

La finale ha visto Magrini contro il bolognese Redovani pugile con 17 match all’attivo piuttosto esperto, longilineo e sfuggente che ha saputo imbrigliare la boxe di Magrini strappando una vittoria di misura piuttosto contestata dai tanti piacentini a supporto che ha comunque disputato un grande torneo, confermando la bontà della strada intrapresa dalla società di via di Vittorio.

Buoni ultimi due dei quattro Elite della Boxe Piacenza e precisamente Flavio D’Angelo e Giacomo Bottoni che sul ring di Cattolica sono usciti sconfitti dopo sfortunate prestazioni, nello specifico Bottoni per un infortunio che lo ha frenato nel match contro il beniamino di casa Gallerini, mentre D’Angelo ha dovuto inchinarsi allo strapotere fisico del romagnolo Cannoni presentatosi sul ring con qualche kg di troppo.

Entrambi i ragazzi hanno comunque dimostrato grinta ed abnegazione frutto di un accurato lavoro svolto in palestra. Grande attesa anche per Altin Dedej professionista della Boxe Piacenza che affronterà Cristian Arvelo Segura della All Boxing Team questo sabato sera a Torino.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.