Quantcast

Cittàcomune e Isrec, tre serate per ricordare Giacomo Matteotti

Cittàcomune e Isrec (istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea) di Piacenza propongono tre serate per ricordare Giacomo Matteotti (1885-1924) a novant’anni dal suo assistito. Le abbiamo intitolate “Matteotti vivo”: per mettere al centro l’eccezionale intensità della sua vita, per sollecitare la riflessione sull’attualità etico-politica del suo riformismo intransigente.

Più informazioni su

Piacenza 14-21- 27 novembre 2014 – ore 21 Teatro dei Filodrammatici – via S. Franca 33

Cittàcomune e Isrec (istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea) di Piacenza propongono tre serate per ricordare Giacomo Matteotti (1885-1924) a novant’anni dal suo assistito. Le abbiamo intitolate “Matteotti vivo”: per mettere al centro l’eccezionale intensità della sua vita, per sollecitare la riflessione sull’attualità etico-politica del suo riformismo intransigente.

Un libro. Venerdì 14 novembre

“Un italiano diverso Giacomo Matteotti”
di G. Romanato, Longanesi, 2010

L’impegno, le contraddizioni, gli affetti del socialista Matteotti, tra Grande guerra, biennio rosso e fascismo: come visse, per capire perché morì.
Ne discute e ne parla con i presenti Gianpaolo Romanzato

Un film. Venerdì 21 novembre

Proiezione di “Il delitto Matteotti” di Florestano Vancini 1973
Il film di Florestano Vancini è “frutto di una puntigliosa ricerca storica a più coi… denso, teso, avvincente e persuasivo (Morandini).
Prima della proiezione interviene Piergiorgio Belloccio

La storia. Giovedì 27 novembre

Vince il fascismo. Come e perché… Riflessione su una sconfitta storica
La crisi seguita all’assassinio di Matteotti, l’Avventino, la rapida fascistizzazione del 1925-26. Le divisioni e gli errori dell’antifascismo. Ne parla e discute con i presenti Marcello Flores

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.