Quantcast

Coro Polifonico Farnesiano, concerto a favore del comitato 25 novembre

Protagonista di questo speciale appuntamento il Coro Polifonico Farnesiano che concluderà con un concerto

Più informazioni su

CORO POLIFONICO FARNESIANO: Concerto di Solidarietà a favore del Comitato 25 novembre

Musica e solidarietà si incontrano nella elegante cornice della Cappella Ducale di Palazzo Farnese sabato 29 novembre alle ore 21:00.

Protagonista di questo speciale appuntamento il Coro Polifonico Farnesiano che concluderà con un concerto la settimana di manifestazioni per la giornata mondiale contro la violenza sulle donne organizzate dal Comitato 25 Novembre in collaborazione con il Comune di Piacenza .

Il Coro Polifonico Farnesiano diretto dal Maestro Mario Pigazzini si presenterà con due delle sue formazioni: le Voci Giovanili e le Voci Miste.
Aprirà la serata il Coro Giovanile con Laudate nomen Domini del compositore bulgaro Dobri Christov, compositore del XIX secolo che ha partecipato allo sviluppo della cultura musicale del suo paese inserendo elementi del folklore nelle sue composizioni. Seguiranno due brani del Maestro, e attuale Direttore del Coro Farnesiano, Mario Pigazzini : Ninna Nanna Serba e Per chi non sa cantar per quattro voci femminili. Sarà la volta poi di Joyfully Sing dell’americana Linda R. Spevacek – compositrice di musica corale moderna- e Magico Canto del Maestro Roberto Goitre – fondatore del Coro Farnesiano.
Prima di congedarsi e dare spazio al Coro delle Voci Miste, il Coro Giovanile eseguirà tre Spirituals: Soon I will – My Lord – Siyahamba per coro femminile a 3 voci.

Sarà quindi la volta del Coro Voci Miste che eseguirà brani polifonici profani di epoche diverse a partire dal XV secolo fino ad arrivare all’epoca contemporanea.
Presenterà come primo brano un madrigale in lingua tardo latina: Heroes pugnate del compositore sloveno Jacobus Gallus. Questo madrigale, di carattere scherzoso, si basa sul gioco musicale delle onomatopee imitanti il frastuono del combattimento fatto con le armi da fuoco. Di carattere decisamente diverso il madrigale spagnolo che farà seguito: una poesia d’amore- Ay Linda Amiga di un Anonimo del XV secolo.

Sarà la volta di Belle qui tiens ma vie per coro misto a quattro voci, una pavana opera di Thoinot Arbeau vissuto nel 1500. Seguirà poi una canzonetta spiritosa che esalta in modo goliardico la bellezza e le doti delle fanciulle: Viva tutte le vezzose di Felice Giardini.

Verrà poi eseguito Pandur andandori del compositore ungherese del XX secolo Bardos Lajos .
Seguiranno poi due canzoni da “cantare all’aperto”: Fruhlingsahnung e Die Primmel – del Romantico Felix Mendelssohn

Infine il Coro concluderà la propria esibizione con l’esecuzione del Già mi trovai di Maggio per coro misto a cappella. Brano composto nel 1939 da Bruno Bettinelli su liriche del poeta rinascimentale Matteo Maria Boiardo.

La partecipazione al concerto è gratuita.

Le offerte che verranno raccolte durante la serata saranno interamente devolute al Centro Antiviolenza TELEFONO ROSA di Piacenza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.