Quantcast

Crisi sempre più dura, Caritas “Servono nuovi volontari”

L’incalzare della crisi, non solo economica, che colpisce anche una città come Piacenza, rende necessario rafforzare i servizi esistenti e realizzare nuove opere in risposta alle sempre più articolate forme di bisogno. 

Più informazioni su

L’incalzare della crisi, non solo economica, che colpisce anche una città come Piacenza, rende necessario rafforzare i servizi esistenti e realizzare nuove opere in risposta alle sempre più articolate forme di bisogno. Nel concreto per garantire la continuità dei servizi la Caritas diocesana esprime la necessità di nuovi volontari, di persone che abbiano disponibilità e sensibilità/competenze. In particolare c’è bisogno di volontari per i seguenti servizi specifici:

· Volontari per l’accoglienza, presso il Centro di Ascolto della Caritas Diocesana
· Volontari per il ritiro di mobili donati e la consegna a famiglie in difficoltà
· Volontari per la Mensa Diurna · Volontari per il Guardaroba
· Volontari per l’accoglienza al nostro ambulatorio Medico-Dentistico

Ulteriormente, in relazione al notevole volume di attività legato al ritiro dei mobili, si rende necessario uno spazio adeguato per il deposito; si fa pertanto un appello per la disponibilità di un magazzino in città o nelle vicinanze anche per un tempo provvisorio. Per avere ulteriori informazioni, chiamare in Caritas Diocesana di Piacenza-Bobbio, tel. 0523-332750 e chiedere di Francesco Argirò.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.