Elezioni, Pollastri (FI) “Libertà e sussidiarietà le parole d’ordine del nostro programma” 

Intervento di Andrea Pollastri, candidato alle regionale per Forza Italia di Piacenza

Pollastri (FI): “Libertà e sussidiarietà le parole d’ordine del programma amministrativo di Forza Italia” – intervento di Andrea Pollastri, candidato alle regionale per Forza Italia di Piacenza

“L’ennesimo documento di rendiconto finanziario figlio del consueto schema della sinistra in Regione, che prima approva un preventivo generico e poi durante l’anno ne modifica fortemente le sostanza a colpi di assestamenti di bilancio. E’ il sintomo di una incapacità di programmazione a lungo termine che la sinistra ha sempre dimostrato”. Questo il commento del consigliere regionale di Forza Italia, Andrea Pollastri, che ieri è intervenuto nel corso della discussione sull’approvazione del rendiconto finanziario 2013 della Regione Emilia-Romagna.

Nello specifico, Pollastri (FI) ha sottolineato come gran parte del bilancio “sia assegnato anche quest’anno al comparto della sanità. Ma, ciò nonostante, la Regione non è ancora riuscita a risolvere le evidenti criticità, a partire dalle lungaggini delle liste di attesa. Come evidenziato anche dall’Assessore alla Salute della Regione Lombardia, Mario Mantovani, nei giorni scorsi a Piacenza, il costo al cittadino del personale sanitario regionale è molto più alto in Emilia rispetto alla Lombardia. E’ segno che occorre intervenire per rendere anche il comparto sanitario più snello, con meno sprechi, affidandosi in particolare al privato convenzionato in un proficuo rapporto di sussidiarietà”. Andrea Pollastri ha anche evidenziato altre criticità, come il “modello delle Asp che è del tutto fallimentare, con la creazione di inutili sovrastrutture che ora si trovano in pesanti difficoltà economiche”.

Il consigliere di Forza Italia ha sottolineato le poche luci e le molte ombre della politica regionale, sottolineando come “spesso ci si nasconda dietro la foglia di fico dei tagli dei trasferimenti statali per giustificare decisioni che sono quanto meno controverse. Mi riferisco, a memoria, alle decisioni sulla soppressione delle guardie mediche di montagna prima dell’avvio delle case della salute, ma anche all’ipotesi della creazione dell’Area Vasta per quanto riguarda i distretti sanitari, o il polo fieristico dell’Emilia occidentale o la spinta alla creazione di enormi carrozzoni nel campo ad esempio del trasporto pubblico o dei servizi alla persona, che non riescono a rispondere alle vere e immediate esigenze della popolazione”. “La filosofia che guida l’azione amministrativa di Forza Italia – ha concluso Pollastri – è opposta a quella della sinistra. Per noi sta al centro il cittadino con i suoi diritti e con le sue esigenze. Noi sosteniamo la libertà, nel campo dell’impresa, dell’istruzione, della sanità, della cultura. Noi puntiamo sulla sussidiarietà”.

Taccuino elettorale giovedì 13 novembre Il consigliere Andrea Pollastri sarà sul mercato di Podenzano dalle ore 9.00, mentre alle ore 11.00 interverrà alla conferenza stampa di presentazione del manifesto del Forum delle Associazioni familiari, presso la Sala Cattivelli del Comune di Piacenza. Nel pomeriggio incontrerà presso gli uffici di Via Calzolai 62 a Piacenza rappresentanti dei pendolari e di alcune associazioni locali. In serata sarà in Val Tidone per un incontro con elettori, amici e simpatizzanti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.