Quantcast

Elezioni,Ghilardelli (Lega) “Sicurezza, maggiore attenzione dalla Regione”

Comunicato stampa di Manuel Ghilardelli, candidato alle elezioni regionali per la Lega Nord di Piacenza 

Comunicato stampa di Manuel Ghilardelli, candidato alle elezioni regionali per la Lega Nord di Piacenza 

Il sindaco di Padova, Massimo Bitonci ha fatto visita questa mattina a Piacenza e Carpaneto ed ha partecipato ad una conferenza stampa organizzata dalla Lega Nord presso la proprio sede cittadina alla presenza dei quattro candidati consiglieri regionali del partito del Carroccio.
 
Il sindaco veneto ha portato l’esempio virtuoso di come ha governato la propria città, non piegandosi al potere ma rispettando i proprio cittadini. «Abbiamo approvato – ha dichiarato Bitonci – un regolamento di polizia municipale che ha fatto molto discutere, imponendo divieti che hanno risolto i problemi, investendo sulla sicurezza e migliorando la qualità della vita. Svolgo il mio ruolo in modo normale, come farebbe un buon padre di famiglia”.
 
E a proposito di Alan Fabbri, candidato governatore della Regione in rappresentanza del centro destra, Bitonci ha aggiunto: “è il miglior candidato che possiamo avere. I sindaci hanno una marcia in più rispetto agli altri, perché hanno un contatto con la città e con i cittadini e possono affrontare tante tematiche in questo ruolo, soprattutto nel campo della sicurezza. Dispiace che il lavoro di Roberto Maroni e dei suoi decreti, che raccoglievano le istanze dei primi cittadini, sia stato bloccato dalla magistratura nei tribunali. Grazie al nostro ex ministro i sindaci potevano promuovere ordinanze urgenti in questo settore”.
 
“Questa mattina ho partecipato anche al comitato sulla sicurezza in Valtidone – ha aggiunto Manuel Ghilardelli – ed è emerso che prima di tutto occorre un maggiore coordinamento con le forze dell’ordine per essere sul territorio. Io ho fiducia nelle forze di polizia, fanno un lavoro importante ma hanno pochi strumenti per combattere il crimine e purtroppo chi commette reati dopo poco tempo è già libero. Maroni aveva introdotto strumenti importanti, ma il nuovo governo sta smantellando il suo operato. La Regione dovrebbe investire maggiormente sulla sicurezza dotando il territorio, attraverso bandi, di sistemi di sicurezza, incentivando il posizionamento di telecamere e inferriate nelle aziende commerciali e agricole“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.