Quantcast

I “Sapori del Borgo” sbarcano a Pontedellolio

Ancora una volta, il meglio dell’enogastronomia provinciale sarà protagonista assoluto per l’intera giornata, all’interno di uno spazio espositivo che prevede anche una importante area degustazione – la Via del Gusto – dove sarà possibile gradire una grande varietà di specialità gastronomiche, con le prelibatezze pontolliesi – in primis salumi selezionati e vini di qualità – in grande evidenza.

Più informazioni su

La sedicesima edizione di I Sapori del Borgo, la mostra mercato dedicata all’enogastronomia di qualità è in programma domenica 9 novembre 2014 a Ponte dell’Olio. In fiera una cinquantina di espositori selezionati,  provenienti dall’intera provincia ma anche da altre zone d’Italia.
 
Ancora una volta, il meglio dell’enogastronomia provinciale sarà protagonista assoluto per l’intera giornata, all’interno di uno spazio espositivo che prevede anche una importante area degustazione – la Via del Gusto – dove sarà possibile gradire una grande varietà di specialità gastronomiche, con le prelibatezze pontolliesi – in primis salumi selezionati e vini di qualità – in grande evidenza.
Una occasione imperdibile per assaggiare e acquistare specialità piacentine, dagli insaccati al vin santo, dall’olio di oliva di Gropparello alle patate di Groppallo, ma anche prodotti tipici di altre regioni come la mozzarella di bufala Campana,la focaccia di Recco e lo strudel Trentino.
 
E poi  le produzioni stagionali di eccellenza che verranno proposte dai soci di Coldiretti Campagna Amica, che ha aderito e sostiene l’iniziativa. Sarà presente anche un’ampia area ristoro coperta, con 6 ristoranti tipici, un’enoteca, due birrifici e quattrocentocinquanta posti a sedere.
Tra le novità di questa edizione, il nuovo logo e la nuova immagine coordinata, più freschi e contemporanei. Riprendendo il concetto di base della comunicazione precedente, il “cuoco con i baffi”, è stato creato un simbolo stilizzato. Sono stati anche progettati e realizzati alcuni totem tematici che verranno collocati in paese, per fornire una identificazione visiva chiara del percorso enogastronomico disponibile durante la rassegna. E’ stata potenziata la visibilità su internet attraverso l’utilizzo di un sito dedicato, dei social media e di altri spazi web.
Nel programma tradizionale sono state inserite molte nuove proposte.
 
Ad esempio, l’elezione dell’ “Espositore coi baffi”: i coupon della Via del Gusto – che daranno diritto a 30 degustazioni – serviranno anche per votare la miglior esperienza di assaggio e, alla chiusura della rassegna, verrà consegnato al più votato il riconoscimento del pubblico. In mattinata, al Valla Market della famiglia Valla verrà assegnato il titolo di Bottega Storica. 
Nel pomeriggio altra novità: il momento ufficiale di marchiatura delle “Pancette Riserva del Borgo”: un lotto di pancette dei salumifici Pontolliesi che verranno destinate alla stagionatura lunga (12 mesi) per creare un prodotto “scelto” e di alta qualità, destinato a promuovere ulteriormente Ponte dell’Olio e le sue specialità.
 
Sempre nel pomeriggio l’Associazione genitori proporrà per bambini e ragazzi dai 3 ai 16 anni la 2^ edizione del Maninpasta “Facciamo gli gnocchi”: questa volta la chef Carla Aradelli, giudice della gara, ci stupirà con un cooking show a tema “gnocchi”.
 
Ancora nel pomeriggio il taglio del salame cotto gigante: fino a quel momento si potrà gareggiare con il concorso “Indovina il peso”, e per tutta la giornata, il Corpo Bandistico Pontolliese e il Coro Montenero si esibiranno lungo le vie del paese, mentre il circolo fotografico locale esporrà, presso la sala consiliare, le opere legate all’ottavo concorso fotografico nazionale “Ponte Immagine”. Da vedere, inoltre, lo stand per la promozione delle Fornaci come sito di archeologia industriale.
 
Per finire, un momento dal gusto sportivo. I Sapori del Borgo ospiterà il terzo tempo della partita di seria A di rugby tra Rugby Lyons e Pro Recco Rugby. Sarà anche un modo per partecipare a “Movember”, la campagna di sensibilizzazione per la prevenzione dei tumori alla prostata di cui i Lyons sono testimonial provinciali. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.