Inizia il conto alla rovescia. Sabato va in scena “Cioccolandia” foto

Pioggia e cielo grigio di questi giorni non intimidiscono di certo gli animi degli organizzatori dell’11° edizione di Cioccolandia, il tradizionale appuntamento con il cioccolato che anche quest’anno promette di riempire le strade di Castel San Giovanni di sapori e profumi inebrianti.

Pioggia e cielo grigio di questi giorni non intimidiscono di certo gli animi degli organizzatori dell’11° edizione di Cioccolandia, il tradizionale appuntamento con il cioccolato che anche quest’anno promette di riempire le strade di Castel San Giovanni di sapori e profumi inebrianti.

A fare gli onori di casa dell’edizione 2014, che si terrà sabato 8 novembre, è stata Lucia Fontana, Sindaco di Castel San Giovanni, che si è detta emozionata in vista della sua prima inaugurazione ufficiale di Cioccolandia. “Più che una manifestazione, per me Cioccolandia è un evento festoso e gioioso, perché se cioccolato è sinonimo di energia, Cioccolandia è la dimostrazione di quanto i castellani siano in grado di fare quando uniscono e mettono in circolo le proprie energie – ha commentato il neo sindaco – Cioccolandia è l’evento con il quale rivendichiamo la nostra territorialità, ci vogliamo riappropriare delle tradizioni della nostra città sulle quali costruire il nostro futuro”.

Futuro che parla sicuramente anche di Expo 2015, traguardo che gli organizzatori e l’amministrazione comunale si sono dati per la prossima edizione. “L’obiettivo per il prossimo anno è portare Cioccolandia all’interno della piazzetta che Piacenza avrà a disposizione presso la Fiera di Milano, per far conoscere al vasto pubblico dell’Expo le sue eccellenze” ha dichiarato, infatti, Giovanni Cattanei, Assessore allo sviluppo economico e marketing territoriale del Comune di Castel San Giovanni.

L’edizione di quest’anno, quindi, ha un duplice valore: da un lato la conferma di un successo costruito negli anni, con impegno e dedizione, dall’altro l’intento di puntare ad una crescita sempre maggiore. “Cioccolandia ormai non è più un evento riservato a Castel San Giovanni, è di tutta la provincia di Piacenza e ne ha superato i confini attirando sempre più persone dalla Lombardia, dal Piemonte e non solo. Ci auguriamo anche quest’anno di poter regalare gioia e dolcezza a tutti i golosi visitatori” ha commentato con orgoglio Sergio Bertaccini, presidente della Pro Loco di Castel San Giovanni, nel presentare i principali appuntamenti della giornata.

Sono oltre 20.000 le presenze attese per questa 11° edizione e la macchina organizzativa sta lavorando a pieno ritmo per garantire un servizio di qualità: oltre 3.000 pesche sono pronte per essere farcite con il cioccolato e non mancheranno l’ormai famoso salame di cioccolato lungo 250 metri e il cremino offerto nella Piazza della Chiesa dai maestri cioccolatai, la Pastricceria Mera, la Cioccolateria Bardini e Il Gelatiere. Gli stand del cioccolato che animeranno la città sono circa 200, dislocati dalla centrale Piazza XX Settembre a Corso Matteotti, da Via Mazzini a Via Verdi fino in Piazza Casaroli.

Tante le attività collaterali previste: tra queste il challenge fotografico organizzato dalla community piacentina degli Instagramers, tutto dedicato al cioccolato. Il challenge è partito domenica 26 ottobre e terminerà sabato 8 novembre. I visitatori sono chiamati a postare su Instagram alcune immagini che rappresentano cosa è per loro il cioccolato; ogni immagine dovrà essere contrassegnata dai tag #cioccolandia2014 e #igerspiacenza: al termine del challenge, una giuria di qualità sceglierà la foto più rappresentativa tra quelle postate.

“Quando lo scorso anno partecipai a Cioccolandia, mi sorprese vedere quante persone riempivano le strade della città – ha commentato Piergiorgio Tonti, dirigente Enel, azienda sponsor della manifestazione – c’era una bella energia, palpabile, e quando si parla di energia, Enel non può certo mancare”.

“Cariparma crede fortemente nella collaborazione tra pubblico e privato – ha sottolineato Maurizio Crepaldi responsabile della Direzione Territoriale di Piacenza e Pavia dell’Istituto Bancario – ed è per questo che scegliamo di supportare manifestazioni come Cioccolandia che mettono in luce le eccellenze del nostro territorio”.

Dalle ore 9 e per tutto il giorno, dunque, artigiani e maestri cioccolatai guideranno il pubblico nel goloso mondo del cioccolato attraverso degustazioni e dimostrazioni.

Alle ore 15 avverrà l’inaugurazione ufficiale dell’evento con il taglio del Salame di cioccolato, mentre alle 15.30 inizierà la distribuzione del Cremino e delle Pesche al Cioccolato Per chi ancora non fosse sazio, il programma prosegue con il taglio di oltre 5.000 palline di profiterole e della famosa torta Rita. Alle 18.30, tutti con l’orecchio teso e il biglietto in mano per l’estrazione dei biglietti vincenti della lotteria di Cioccolandia, primo premio in palio un televisore da 50 pollici.

Per agevolare i visitatori, la Pro Loco di Castel San Giovanni ha provveduto alla creazione di un parcheggio di circa 1.000 posti auto all’ingresso del paese; da qui partirà un servizio navetta che dalle 14 alle 19 traghetterà gli ospiti verso il centro della città e ritorno.

“Essere il motore della nostra città, così come ci ha definito il Sindaco oggi – ha concluso Bertaccini – è un lavoro che facciamo con impegno e amore, ma con Cioccolandia non avremmo raggiunto questo successo senza il supporto delle associazioni presenti sul territorio che hanno condiviso lo spirito della manifestazione e contribuito all’organizzazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.