Quantcast

Lavori sulla linea Bologna-Piacenza. Sabato 29 e domenica 30 modifiche alla circolazione

Realizzato più a nord rispetto all’attuale, il nuovo tratto di linea è funzionale all’apertura – nel corso del 2015 – del nuovo scalo merci di Marzaglia, nonché al suo collegamento diretto con la linea Modena – Verona attraverso una nuova bretella, realizzata nell’ambito dell’intervento complessivo, della lunghezza di circa due chilometri.

Più informazioni su

Spostati i binari della linea convenzionale Bologna – Piacenza nel tratto compreso fra Modena e Rubiera. Il nuovo tracciato – lungo oltre 8,5 chilometri di cui quasi 2 all’interno di una galleria artificiale – si sviluppa interamente nel comune di Modena, fra le località di San Cataldo e Cittanova.

Realizzato più a nord rispetto all’attuale, il nuovo tratto di linea è funzionale all’apertura – nel corso del 2015 – del nuovo scalo merci di Marzaglia, nonché al suo collegamento diretto con la linea Modena – Verona attraverso una nuova bretella, realizzata nell’ambito dell’intervento complessivo, della lunghezza di circa due chilometri.

Parallelamente, l’eliminazione dei vecchi binari consentirà il recupero urbanistico della zona occidentale della città, cresciuta intorno alla ferrovia che oggi la divide.

Per consentire l’attivazione della nuova infrastruttura, dalle 16 di sabato 29 alla stessa ora di domenica 30 novembre sarà modificato il programma di circolazione dei treni sulla linea convenzionale Bologna – Piacenza. Regolare il traffico sulla linea Alta Velocità Bologna – Milano.

In particolare:

– dalle 16 alle 22.15 di sabato 29 e dalle 10 alle 16.00 di domenica 30 novembre
la circolazione dei treni – sia in direzione nord sia in direzione sud – avverrà a senso unico alternato su un solo binario, con un allungamento dei tempi di viaggio fino a 25 minuti;
saranno cancellati i treni regionali a corto raggio Bologna – Parma – Bologna, il cui servizio sarà assorbito dai regionali a lungo raggio che effettueranno le fermate dei treni cancellati.

– dalle 22.15 di sabato 29 alle 10 di domenica 30 novembre
la circolazione dei treni sarà sospesa fra le stazioni di Modena e Rubiera;
i treni Frecciabianca e Intercity verranno deviati via Verona, con un allungamento dei tempi di viaggio di circa 60 minuti;
tutti i treni regionali saranno cancellati e sostituiti con un servizio di autobus fra Modena e Rubiera dove, nelle aree di fermata dei bus individuate in collaborazione con le amministrazioni comunali (a Modena l’ingresso Porta Nord e a Rubiera il piazzale antistante la stazione) sarà potenziato il personale ferroviario in servizio per l’assistenza ai passeggeri;

due regionali sulla relazione Bologna – Parma – Bologna saranno cancellati per l’intero percorso e sostituiti con bus.

Al termine dei lavori funzionali all’attivazione del nuovo tracciato i treni percorreranno i nuovi binari con un’iniziale riduzione di velocità, che verrà elevata gradualmente nel corso della settimana successiva, con possibili allungamenti dei tempi di viaggio fino a 10 minuti.

Infine, per consentire le attività in corrispondenza della bretella di collegamento fra la linea convenzionale Bologna – Piacenza (nuovo Bivio Freto) e la linea Modena – Verona (Quattroville Sud), da martedì 25 novembre a venerdì 12 dicembre alcuni treni regionali sulla tratta Modena – Carpi/Mantova, potranno allungare i tempi di viaggio fino a 10 minuti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.