Quantcast

Legacoop, domani 25esimo congresso. Unificazione con Parma e Reggio

Domani, venerdì 14 novembre, è in programma la 25esima assemblea congressuale di Legacoop Piacenza chiamata a sancire l'annunciata unificazione con le organizzazioni di Parma e Reggio Emilia e la contestuale nascita della nuova realtà Legacoop Emilia Ovest.

Più informazioni su

Domani, venerdì 14 novembre, è in programma la 25esima assemblea congressuale di Legacoop Piacenza chiamata a sancire l’annunciata unificazione con le organizzazioni di Parma e Reggio Emilia e la contestuale nascita della nuova realtà Legacoop Emilia Ovest.

In concomitanza con l’assemblea piacentina, che si tiene dalle 9.30 alle 12.30 circa presso la sala convegni “Giuseppe Piana” dell’Università Cattolica di Piacenza, sono in programma infatti le assemblee provinciali delle altre due organizzazioni emiliane che ratificheranno l’unione delle rispettive leghe territoriali.

Dopo il via libera delle tre assemblee provinciali al mattino, sempre il 14 novembre l’assise unitaria in programma nel pomeriggio a Reggio Emilia sarà il primo atto della nuova Legacoop Emilia Ovest.

“Cooperazione, Comunità, Valori e Sviluppo” è il tema dell’assemblea congressuale di Legacoop Piacenza, che inizierà alle 9,30 con i saluti delle autorità e con la relazione del presidente Maurizio Molinelli. A seguire il dibattito e le conclusioni riservate al presidente di Legacoop Emilia Romagna Giovanni Monti.

Alle 15, presso il Teatro della Cavallerizza di Reggio Emilia, alla presenza dei delegati di Reggio Emilia, Parma e Piacenza verrà sottoscritto l’atto costitutivo di Legacoop Emilia Ovest e verranno nominati gli organi sociali.

Seguirà la tavola rotonda “Cooperazione 2020: immaginare il futuro. Cooperative, Università e Centri di ricerca insieme per l’innovazione”. La Presidenza di Legacoop Emilia Ovest ne discuterà con Arturo Tornabuoni, direttore REI – Reggio Emilia Innovazione, Andrea Cilloni, delegato del Rettore dell’Università di Parma per i rapporti con la Cooperazione, Riccardo Ferretti, Prorettore della sede di Reggio Emilia dell’Università di Modena e Reggio Emilia, Francesco Timpano, Università Cattolica di Piacenza. Coordinerà la tavola rotonda Massimiliano Panarari, editorialista e saggista. Alle 17 sono previste le conclusioni del Presidente di Legacoop Emilia Romagna Giovanni Monti.

Il percorso di unificazione, iniziato nel 2013, nasce da diverse motivazioni: rendere più forte, più utile e funzionale la struttura associativa e la propria rete di servizi in relazione ai nuovi bisogni ed alle esigenze di tutela e rappresentanza delle cooperative associate. Legacoop Emilia Ovest rappresenta 389 cooperative, diverse delle quali leader nei rispettivi settori a livello nazionale, cooperative che associano oltre 745.000 soci, per un valore complessivo della produzione di quasi 8 miliardi di euro, con 57.000 addetti. La sede legale sarà a Reggio Emilia, ma verranno mantenute le sedi operative di Parma e Piacenza, punto di riferimento territoriale per le imprese e le istituzioni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.