Quantcast

Provincia, ok unanime alla manovra dei tagli foto

Manovra di assestamento di bilancio, il consiglio provinciale di Piacenza approva all'unanimità. Il piano, che prevede una severa stretta sulle spese del personale, scuola e lavoro, e' stato presentato nei dal presidente Francesco Rolleri

Più informazioni su

Manovra di assestamento di bilancio, il consiglio provinciale di Piacenza approva all’unanimità. Il piano, che prevede una severa stretta sulle spese del personale, scuola e lavoro, e’ stato presentato nei giorni scorsi dal presidente Francesco Rolleri, da alcuni dei consiglieri provinciali e dal direttore generale Vittorio Silva.

IL DIBATTITO – Prende la parola Filippo Bertolini, il quale si dice ‘molto preoccupato della situazione dell’ente, qui ci fanno chiudere in un altro modo. Siamo preoccupati. Non si può pensare che ci siano dei tagli di questo tipo, non ha senso che ci taglino l’aria per fare le funzioni minime. Voterò a favore della manovra, che conclude l’operato del presidente Trespidi’.

Luca Quintavalla interviene per ribadire la propria posizione per quanto riguarda il trasporto pubblico e Seta: ‘dall’azienda dovranno arrivare rassicurazioni sulla qualità del servizio. Sul tema del trasporto pubblico la Regione, una volta insediata la nuova amministrazione, dovrà dirci come operare’.

Dall’avanzo di bilancio saranno poi prelevati un milione e 884 mila euro per azzerare la cassa depositi e prestiti, continua il presidente Rolleri. ‘Lo facciamo perché c’è una parte dell’avanzo che è vincolato – continua – avremo poi la possibilità di utilizzare maggiori risorse sulla spesa corrente (un milione e 160 mila euro)’.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.