Quantcast

Quagliariello (Ncd) “Noi vero elemento di novità in queste elezioni” foto

Gaetano Quagliariello, coordinatore nazionale Ncd, oggi a Piacenza ha voluto dare il proprio sostegno al candidato presidente Ncd - Udc Alessandro Rondoni, ai candidati piacentini Giulio Maserati, Laura Ruscio, Alessandro Lanzi, Mariangela Casali. 

“Noi rappresentiamo l’unico elemento di novità e di imprevedibilità in queste elezioni, dove tutto sembra essere già scontato a partire dal risultato finale e con una destra sempre più Lepenista, nella quale non ci riconosciamo”. Gaetano Quagliariello, coordinatore nazionale Ncd, oggi a Piacenza ha voluto dare il proprio sostegno al candidato presidente Ncd – Udc Alessandro Rondoni, ai candidati piacentini Giulio Maserati, Laura Ruscio, Alessandro Lanzi, Mariangela Casali. 

“Noi crediamo che questa Regione sia l’emblema di quello che sta accadendo a livello nazionale – afferma – co n una destra Lepenista che non c’entra più nulla con i moderati, con i valori cristiani, con una serie di principi che sono sempre appartenuti al centrodestra. Berlusconi ha ceduto a Salvini, ed è diventato succube della Lega. Chi invece crede ancora in quei principi non ha altra soluzione se non votare questa formazione che presto avrà il suo gruppo parlamentare e formerà un nuovo partito”. 

“Noi siamo il nucleo di una nuova formazione che servirà a ridare speranza ai tanti cittadini che si riconoscono nei valori moderati del centrodestra”. 

“In questa Regione si dice che tutto è scontato, c’è chi non sa nemmeno che il 23 novembre si vota, perché c’è chi ha deciso di perderle prima. L’unica cosa veramente nuova di questa tornata elettorale è la nostra formazione, che vede candidato presidente Alessandro Rondoni – dice il senatore Quagliariello -, un tratto di imprevedibilità”. 

Per quanto riguarda le riforme, “noi siamo dei moderati, ma diventiamo estremisti quando si tratta di affrontare questo tema. Vanno fatte, legge elettorale compresa”. Anche con Renzi, quindi? “Le riforme si fanno con ci sta, scrivendone insieme le regole” conclude. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.