Quantcast

Regionali. L’assessore lombardo Rossi (Ln): “Promozione dello sport sin dall’infanzia” foto

Sport e politiche giovanili al centro della conferenza stampa organizzata dalla Lega Nord di Piacenza, protagonista l’assessore regionale allo Sport della Lombardia, Antonio Rossi (ex canoista più volte campione olimpico di kayak), e il consigliere regionale Pietro Foroni, i quali hanno presentato i risultati conseguiti in Lombardia in questo settore.

Più informazioni su

Sport e politiche giovanili al centro della conferenza stampa organizzata dalla Lega Nord di Piacenza, protagonista l’assessore regionale allo Sport della Lombardia, Antonio Rossi (ex canoista più volte campione olimpico di kayak), e il consigliere regionale Pietro Foroni, i quali hanno presentato i risultati conseguiti in Lombardia in questo settore.

Presenti inoltre Silvia Testa, Matteo Rancan, Manuel Ghilardelli e Loredana Bossi, i quattro candidati locali alle elezioni regionali, i quali hanno illustrato le problematiche rilevate nel Piacentino. Al termine, gli esponenti leghisti hanno visitato lo stadio comunale “Leonardo Garilli” e il palazzetto dello sport di largo Anguissola. E’ seguito un aperitivo con simpatizzanti e militanti al bar Rapsodia di via San Siro 4.

L’assessore Rossi ha sottolineato quanto sia importante promuovere la cultura dello sport fin da piccoli, per questo la Regione Lombardia ha destinato importanti risorse per un progetto di promozione sportiva nelle scuole primarie. Un progetto sostenuto con 950 mila euro. Sempre la Lombardia ha approvato una legge dedicata allo sport che vada a sostenere le famiglie in difficoltà economica, intenzionate a non voler privare i figli di un’attività così importanti. Su questo fronte a bilancio c’è un milione di euro. Ma non è stata trascurata neppure l’impiantistica, con contributi a fondo perduto fino a 50 mila euro. Per aggirare il blocco del patto di stabilità, si e’ sostenuto anche l’ammodernamento di strutture gia’ esistenti. Altri bandi, per impianti comunali, stanziano risorse per 3 milioni di euro.

E’ intervenuto, poi, Ghilardelli “La Lombardia è un esempio di virtuosità – ha detto – lo sport è fondamentale per i giovani. Anche la nostra Regione deve stanziare risorse per l’adeguamento e messa in sicurezza di impianti gia esistenti”. “Sport e sociale vanno di pari passo – ha aggiunto Loredana Bossi – Nel mio programma voglio promuovere le associazioni di volontariato, in particolare quelle che si dedicano all’attività sportiva per i ragazzi disabili”. 

Poi Silvia Testa: “Una proposta che porterò avanti sono i voucher sportivi, destinati a famiglie in difficoltà economiche”. Ed, infine, Matteo Rancan: “Le società sportive sono realtà importanti sul territorio, per il loro compito hanno bisogno di essere sostenute economicamente. Un progetto da sostenere riguarda la promozione di corsi per difesa personale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.