Quantcast

“Restiamo umani”, raccolta di farmaci per gli ospedali di Gaza

Prosegue con successo la campagna lanciata dalla rete piacentina “Restiamo umani” per raccogliere farmaci da inviare agli ospedali di Gaza, dove la situazione sanitaria, dopo la guerra dell’estate scorsa, rimane sempre gravissima a causa della distruzione della rete idrica e fognaria e di molti ospedali e strutture mediche.

Più informazioni su

Prosegue con successo la campagna lanciata dalla rete piacentina “Restiamo umani” per raccogliere farmaci da inviare agli ospedali di Gaza, dove la situazione sanitaria, dopo la guerra dell’estate scorsa, rimane sempre gravissima a causa della distruzione della rete idrica e fognaria e di molti ospedali e strutture mediche.

I banchetti di raccolta dei farmaci hanno avuto inizio sabato 22 novembre davanti ad alcune farmacie di città e provincia. Da un lato la risposta delle persone è stata molto positiva: ognuno secondo le sue possibilità, i/le cittadini/e hanno acquistato qualcosa da deporre nel cesto di raccolta. Dall’altro la collaborazione di tante farmacie ha reso palpabile la sensibilità della categoria e permesso l’incanalarsi della generosità e la trasmissione delle informazioni

Nel corso di questa settimana ci sono stati banchetti di raccolta davanti alle farmacie di Travo e di Pontenure (martedì 25 novembre).

Ecco i prossimi appuntamenti:

sabato 29 novembre, Piacenza:

Farmacia Zacconi, via Legnano, dalle 9.00 alle 13.00
Farmacia Cardona, via Colombo 124, dalle 9.00 alle 12.30
Farmacia Dallavalle, v.le Dante 34, dalle 16.00 alle 19.00

sabato 29 novembre, Bobbio
Farmacia Reposi, dalle 9.00 alle 12.00

mercoledì 3 e giovedì 4 dicembre, Piacenza
Farmacia Boselli, via Guercino 46/50, ang. via Boselli (pomeriggio)

venerdì 5 dicembre, Roveleto di Cadeo
Farmacia del Santuario, dalle 9.00-12.30 e dalle 15.30.19.30

Inoltre varie farmacie si sono rese disponibili a raccogliere i farmaci da inviare a Gaza all’interno del proprio negozio anche in assenza dei volontari: hanno allestito dei dispenser con i farmaci più richiesti dagli ospedali di Gaza e i relativi prezzi, hanno esposto il materiale informativo della campagna e preparato un cesto dove chi vuole può acquistare e lasciare una o più confezioni.

Queste le farmacie dove è possibile contribuire ogni giorno e in ogni orario:

Piacenza
Farmacia Cardona, via Colombo 124
Farmacia Boselli, via Guercino 45/50, ang, via Boselli

Gariga
Farmacia comunale

Travo
Farmacia Colombi

Pontenure
Farmacia Eccher

Fiorenzuola
Farmacia Silva, via San Rocco
Parafarmacia “Pharma Family Fiore”, via Liberazione
Farmacia Mantovani, p.zza Molinari

Restiamo umani – Piacenza
x la rete Chiara Casella
0523 957210 – 346 3550029

rete “Restiamo Umani – Piacenza”
donne e uomini contro la guerra, Piacenza
Rete Radiè Resch,
gruppo piacentino affidatarie/i di bambine/i di Jabalia-Gaz
Mondo Aperto APS
Sentieri nel mondo APS
MCE, Piacenza
Legambiente, Piacenza
Avè
CGIL, Piacenza
Piccolo Mondo
La Pecora Nera
Comitato Acqua Bene Comune
Piacenza – CISL, Piacenza
UIL, Piacenza
Caritas diocesana Piacenza-Bobbio
MLAL, Piacenza
Centro Missionario diocesano
Circolo ARCI VIK
Associazione Padre Antonino Magnani
Comitato “Comandante Muro” – ANPI, Piacenza
UDS, Piacenza
Mele Verdi – collettivo “Il Mulo”
AS.SO.FA.
Amnesty International, Piacenza
Libera, Piacenza
ARCI, Piacenza

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.