Quantcast

Un invito alla riflessione. Taglio del nastro per il presepe africano FOTO foto

Un invito a entrare, sedersi, riflettere, raccogliendo un pensiero da portare a casa o scrivendo i propri sul quaderno che sarà lasciato a disposizione dei visitatori: questo il significato della natività artigianale ugandese a cura di Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo, collocata nella sala Giulio Cattivelli al piano terra del Municipio.

Più informazioni su

Un invito a entrare, sedersi, riflettere, raccogliendo un pensiero da portare a casa o scrivendo i propri sul quaderno che sarà lasciato a disposizione dei visitatori: questo il significato della natività artigianale ugandese a cura di Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo, collocata nella sala Giulio Cattivelli al piano terra del Municipio.

Al taglio del nastro ha preso parte il sindaco Paolo Dosi. Poi sono intervenuti il direttore della Ong Cooperazione e Sviluppo Carlo Ruspantini, le professoresse Maria Luisa Giaccone e Cristina Martini per il liceo artistico Cassinari che ha collaborato all’allestimento e don Silvio Pasquali, parroco di San Lazzaro (dove ha sede operativa Africa Mission) per la benedizione del presepe.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.