Quantcast

Un’azienda piacentina tra gli ambasciatori del gusto a Milano

L’Expo si avvicina e le aziende di Confagricoltura Piacenza intendono giocare un ruolo da protagoniste nel farsi portatrici dei valori e delle eccellenze 

Più informazioni su

UN’AZIENDA PIACENTINA TRA GLI AMBASCIATORI DEL GUSTO A MILANO

Proseguono le iniziative di avvicinamento ad Expo di Confagricoltura

L’Expo si avvicina e le aziende di Confagricoltura Piacenza intendono giocare un ruolo da protagoniste nel farsi portatrici dei valori e delle eccellenze del nostro territorio partecipando ad una serie di iniziative che si realizzeranno prima, durante e dopo la grande manifestazione internazionale dedicata al tema che è il principale obiettivo del settore primario: “nutrire il pianeta”. Nei prossimi giorni, precisamente dal 29 novembre al primo dicembre, le eccellenze dell’agricoltura del nostro Paese, rappresentate dalle aziende di Confagricoltura saranno degustate a Milano negli spazi della “Carrozzeria” e della “Torneria” di Via Tortona 32.

Tra i produttori selezionati per partecipare all’evento ci sarà anche l’azienda piacentina La Parmi, produttrice di salumi e carni suine d’alta gamma e di proprietà dell’allevatrice Giovanna Parmigiani. Cinque grandi chef stellati, Pasquale Palamaro, Giancarlo Perbellini, Silvia Regi Baracchi, Diego Rigotti, Fulvio Siccardi, saranno ”gli ambasciatori del gusto di Confagricoltura” per l’evento denominato Cooking for Art Milano. L’iniziativa organizzata da Witaly e Luigi Cremona unirà ancora una volta i migliori alberghi, i migliori chef, i migliori prodotti, con il filo conduttore della qualità. Per tre giorni nell’Area Gourmet si alterneranno gli show cooking dei grandi chef che utilizzeranno i prodotti messi a disposizione delle aziende presenti nello spazio dell’Organizzazione agricola. Confagricoltura consegnerà un Premio Speciale nel corso della gara per il “Miglior Chef Emergente del nord d’Italia”, lunedì 1 dicembre, allo chef che, con il suo piatto, avrà saputo meglio valorizzare i prodotti agricoli. L’edizione milanese segue quella romana che si è tenuta qualche tempo fa e rientra nelle iniziative messe in campo da Confagricoltura per Expo.

“Le modalità di partecipazione alle proposte che Confagricoltura sta pianificando a livello locale, regionale e nazionale sono molteplici ed in via di definizione – ha spiegato il Presidente di Confagricoltura Piacenza, Enrico Chiesa ad un recente incontro sul tema al quale sono intervenuti numerosi associati – ma è il momento di entrare nel merito dei singoli progetti, renderli cantierabili ed iniziare a stabilire, anche a livello di adesione dei singoli, chi fa che cosa. Il primo passo, su questo fronte – ha ricordato Chiesa, che è anche delegato di Confagricoltura Emilia Romagna per Expo – è iscriversi al contenitore “Expo anch’io”, come hanno fatto le aziende che parteciperanno all’evento in programma a Milano. A livello locale, invece, le nostre iniziative convoglieranno in quelle messe in essere dall’Ats Piacenza Per Expo”.

“L’appuntamento milanese – ha sottolineato Giovanna Parmigiani che sarà presente personalmente – fa parte degli eventi di avvicinamento a Expo 2015, a cui Confagricoltura guarda con grande interesse. Le aziende di Confagricoltura proporranno a visitatori e operatori del settore i loro prodotti, dall’olio extra vergine d’oliva al vino, dagli ortaggi freschi, ai trasformati, dai legumi al riso, dai salumi ai formaggi. Tutti contraddistinti dalla filosofia che fa della sostenibilità, della qualità, della ricerca e della capacità di stare sul mercato il punto di forza di un’agricoltura moderna e competitiva. Personalmente proporrò salumi di maiale tradizionale e di maiale nero. Agli chef offrirò soprattutto la carne per cucinare i loro piatti e sarà prevalentemente carne di maiale nero”.

Nella foto Giovanna Parmigiani.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.