Quantcast

Volley, Canottieri Ongina a Ferrara per tentare l’operazione-sorpasso

Domenica alle 17,30 la formazione di Bruni sfiderà il 4 Torri dell’ex Piacenza Cosimo Gallotta. In palio punti pesanti per le prime posizioni. La guida alla partita

Più informazioni su

Sfida ad alta quota per la Canottieri Ongina, che domenica sarà di scena al palazzetto dello sport di Ferrara nella sfida (inizio alle 17,30) contro il Niagara 4 Torri. Gli estensi sono in vetta alla classifica in compagnia di Prata e Montecchio, mentre i piacentini inseguono a -1 insieme alle modenesi Fanton e Carpi. Il tutto in una classifica cortissima nelle prime posizioni, a testimonianza dell’equilibrio di alto livello in questo girone.

QUI CANOTTIERI ONGINA – I gialloneri monticellesi sono reduci dal rotondo 3-0 casalingo contro il Softer Forlì che ha regalato alla squadra del presidente Fausto Colombi altri tre punti e il secondo successo consecutivo dopo la rimonta vincente di Grottazzolina. Ora l’asticella si alza contro un avversario di alto livello, perdipiù in trasferta. A presentare la sfida è il tecnico della Canottieri Ongina Gabriele Bruni. “Affrontiamo – spiega l’allenatore monticellese – una buona squadra, come del resto è evidenziato dalla classifica. Ferrara è attrezzata e forte tecnicamente, potendo contare per esempio su elementi come lo schiacciatore Gallotta (una vita in serie A), l’opposto Francescato che avevamo sfidato tre anni fa quando giocava a Olbia e il libero Zappaterra, anche lui con esperienze in serie A. Mi auguro sia una buona partita e per farlo dovremo tenere alto il livello del nostro cambiopalla, cercando di sfruttare le opportunità che capiteranno in break point. Dall’altra parte della rete ci sarà un avversario che ci concederà poco”. Capitolo infermeria. “Purtroppo – spiega Bruni – avremo out per un mese il centrale Merli, con la risonanza magnetica che ha evidenziato una lesione alla spalla già infortunata nello scorso campionato. Al centro Botti sta recuperando dal problema al gomito e si è allenato regolarmente; Berni sta facendo passi avanti importanti, anche se serve pazienza per il suo completo inserimento nei meccanismi di squadra”.

GLI AVVERSARI – Anche Ferrara è reduce da due successi consecutivi, ottenuti contro la Dolciaria Rovelli e l’Unimore Modena. La formazione allenata da Andrea Zambelli cercherà di difendere la vetta, forte di un buon organico. L’elemento di spicco è senza dubbio Cosimo Gallotta, schiacciatore classe 1977 che in carriera vanta la bellezza di diciotto stagioni in serie A (di cui 14 in A1), vestendo maglie importanti come Treviso, Cuneo e Trento. Il martello campano è conosciuto anche dalle nostre parti essendo stato uno dei protagonisti della promozione in A1 del Copra Piacenza nella stagione 2001-2002, quando in panchina c’era Mauro Berruto.

“Quest’anno – spiega Gallotta – siamo partiti bene, considerando che il nostro obiettivo è la salvezza. Rispetto all’anno scorso, non sembra esserci una squadra ammazzacampionato come Reggio Emilia. Ora tutte le squadre possono vincere o perdere con quasi tutte e c’è molto equilibrio. In casa ci esprimiamo abbastanza bene e l’avversario di turno può far fatica, essendo il nostro un palazzetto grande”. Quindi aggiunge. “La Canottieri Ongina è una squadra quadrata e con giocatori esperti e non a caso è lì in alto in classifica. Conosco bene Botti per averlo sfidato tante volte, mentre Giumelli l’ho seguito nell’attività di beach volley. Inoltre, ho giocato con Codeluppi nell’esperienza di Parma”. In casa Ferrara, sulla via del recupero il regista Simone Zambelli, che inquadra così la partita. “La Canottieri Ongina è una squadra molto competitiva con nomi altisonanti come Cuda e Botti, anche se forse l’elemento più tecnico e pericoloso è il regista Giumelli, micidiale in battuta”.

GLI ARBITRI – A dirigere l’incontro tra Ferrara e Canottieri Ongina saranno il primo arbitro Paolo Libardi e il secondo arbitro Marta Mesiano.

IL TURNO – Questo il programma della settima giornata d’andata del campionato di B1 maschile girone B: Cec Carpi-Viteria 2000 Prata, Fanton Modena Est-Energy T.I. Diatec Trentino, Softer Volley Forlì-Pallavolo Motta, M&G Videx Grottazzolina-Sol Lucernari Montecchio, T.M.B. Monselice-Dolciaria Rovelli, Niagara 4 Torri Ferrara-Canottieri Ongina, Avs Mosca Bruno Bolzano-Unimore Modena Volley.

LA CLASSIFICA – Viteria Prata, Sol Lucernari Montecchio, Niagara 4 Torri Ferrara 13, Canottieri Ongina, Fanton Modena Est, Cec Pallavolo Carpi 12, Pallavolo Motta 11, M&G Videx Grottazzolina 10, Avs Mosca Bruno Bolzano 8, Unimore Modena Volley 7, Energy T.I. Diatec Trentino 6, Dolciaria Rovelli 4, Softer Volley Forlì 3, T.M.B. Monselice 2.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.