Quantcast

A Milena Vukotic il premio Pulcheria 2014 FOTO foto

La Vukotic nella sua carriera di attrice è stata capace di giocare con la maschera grottesca per dar vita a uno dei più noti personaggi femminili di sempre

Più informazioni su

Pulcheria ha reso omaggio a Milena Vukotic con una serata all’auditorium della Fondazione

La Vukotic nella sua carriera di attrice è stata capace di giocare con la maschera grottesca per dar vita a uno dei più noti personaggi femminili di sempre (l’irresistibile moglie di Fantozzi) nonché a uno dei più amati sul piccolo schermo (nonna Enrica della serie Tv Un medico in famiglia) e contemporaneamente in grado di percorrere una pluripremiata (David di Donatello, Ciak d’oro, premio Ubu, premio Eleonora Duse…)?e sofisticata carriera cinematografica e teatrale, diretta da maestri come Fellini, Buñuel, Monicelli, Risi, Nichetti, Ozpetek, Wertmuller, Zeffirelli, Tarkowski, Strehler…

Alla voce avvolgente e inconfondibile di Milena Vukotic è stata affidata la storia d’amore del best-seller ottocentesco Enoch Arden, raffinato testo dal forte respiro romantico vittoriano, musicato da Richard Strauss (di cui si celebra il 150° anniversario della nascita).

La musica del pianoforte di Guido Scano ha accompagnato la vicenda, passando da tonalità malinconiche e invernali con suggestioni brumose e piovose ad atmosfere notturne, fino a suggerire il rumore del mare, l’odore di salsedine…

Una serata preziosa che offre la rara occasione di incontro con un?testo sacro d’oltremanica poco noto in Italia, con un melologo tra i più significativi di tutta la storia del genere e con una delle grandi interpreti del nostro cinema e del nostro teatro.

La serata è stata introdotta dall’assessora alle Pari Opportunità del Comune di Piacenza Giulia Piroli che ha consegnato a Milena Vukotic il Premio Pulcheria 2014.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.