Quantcast

Comitato per la sicurezza, pattuglie miste anche alla Galleana foto

Nella mattinata di lunedì 15 dicembre si è tenuta in Prefettura a Piacenza una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica: nel corso dell’incontro sono state messe a punto le misure di vigilanza e controllo del territorio

Più informazioni su

Nella mattinata di lunedì 15 dicembre si è tenuta in Prefettura a Piacenza una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica: nel corso dell’incontro sono state messe a punto le misure di vigilanza e controllo del territorio da attuare in occasione delle festività natalizie e di fine anno.

In proposito, con una prima ordinanza, il Questore Calogero Germanà ha emanato disposizioni sui servizi di competenza delle forze di polizia, del Corpo forestale dello Stato, della Polizia provinciale e della Polizia Municipale, tali servizi riguardano, in particolare, la vigilanza sugli obiettivi istituzionali, sedi di partito, strutture carcerarie, uffici postali.

Sono state impartite disposizioni specifiche di vigilanza e di controllo dei passeggeri in transito, dei bagagli e delle merci nonché di mirate attività di contrasto alla commercializzazione di prodotti contraffatti ed artifici pirici.

E’ stato inoltre trattato l’argomento dell’abusivismo commerciale che, in base a quanto dichiarato dal Procuratore della Repubblica Salvatore Cappelleri e dai vertici provinciali delle Forze di Polizia, in questa provincia non assume connotazioni patologiche. Ciò nonostante, a fini di prevenzione del fenomeno, verranno messi in atto specifici controlli che, nel periodo delle festività, sono stati ulteriormente rafforzati soprattutto da parte della Guardia di Finanza.

Sull’argomento, il Prefetto Anna Palombi ha posto l’accento anche sull’eventuale sottoscrizione di un Protocollo anticontraffazione, che sarà meglio valutato nel nuovo anno.

A fronte, poi, di specifica richiesta del Sindaco Paolo Dosi, è stato concordato di effettuare i servizi con pattuglie miste, attualmente in essere in via Roma, anche in altre zone del capoluogo quali la Galleana dove vi è stato un incremento di reati predatori.

E’ stata affrontata anche la delicata tematica dell’accoglienza dei profughi. Al riguardo il Prefetto ha colto l’occasione per precisare alcune notizie riportate erroneamente sulla stampa locale in merito, in particolare, ai servizi di accoglienza ed ai controlli effettuati presso le varie strutture da parte di personale della Prefettura.

L’Assessore Cugini ha fatto riferimento alle numerose presenze di stranieri assegnati al capoluogo ed il Prefetto ha assicurato che sta vagliando le soluzioni possibili per un decentramento, anche attraverso un protocollo da sottoscrivere con i Comuni interessati, auspicato anche dal Presidente della Provincia.

Alla riunione hanno preso parte il Procuratore della Repubblica, Salvatore Cappelleri, Paolo Dosi sindaco di Piacenza, Francesco Rolleri presidente della Provincia, il Questore Calogero Germanà, Filippo Fruttini comandante provinciale dei Carabinieri, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza Rosario Amato, il Comandante Provinciale del Corpo Forestale dello Stato, Enzo Compagnin, Stefano Cugini Assessore al Nuovo welfare e sostegno alle famiglie, Massimiliano Campomagnani Vice Comandante della Polizia Municipale di Piacenza e Anna Olati, Comandante della Polizia Provinciale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.