Quantcast

“Concerto dell’Epifania” in Sant’Antonino con il Coro Polifonico Farnesiano

Come di consueto anche quest’anno, a chiusura del periodo natalizio, il Coro Polifonico Farnesiano ci allieterà con il tradizionale Concerto dell’Epifania

Più informazioni su

Come di consueto anche quest’anno, a chiusura del periodo natalizio, il Coro Polifonico Farnesiano ci allieterà con il tradizionale Concerto dell’Epifania che avrà luogo martedì 6 gennaio 2015 alle ore 16.30 nella mirabile e antica Basilica di Sant’Antonino a Piacenza.

Questo evento, oltre ad essere un omaggio alla cittadinanza, è un’occasione di festa e di ringraziamento per tutti coloro che si muovono intorno al Coro Farnesiano e collaborano per la riuscita delle sue attività.

Il Coro Farnesiano, si presenterà in gran completo con le sue tre formazioni: le Voci Bianche (bambini e ragazzi dai 9 ai 15 anni), le Voci Giovanili (ragazze dai 15 ai 23 anni provenienti dalla esperienza delle Voci Bianche) le Voci Miste (adulti). Sotto la guida del Maestro Pigazzini proporrà un ricco programma ispirato al periodo natalizio, con brani della tradizione popolare e della tradizione colta firmati da autori di epoche diverse che vanno dal XIII secolo al Cinquecento fino all’epoca moderna.

Le Voci Bianche eseguiranno tre laudi del XIII e XIV secolo della tradizione popolare: Altissima Luce e Gloria in cielo, elaborate la prima da F. Liuzzi, la seconda da M. Pigazzini e Intorno al fanciullin Gesù. Seguirà il tradizionale canto natalizio Tu scendi dalle stelle, trascritto ed elaborato da M. Pigazzini, e Laudate Dominum del contemporaneo M. Angel Viro.

Al coro delle Voci Bianche si uniranno poi le ragazze del Coro Giovanile per simboleggiare la continuità del percorso e come invito a proseguire nella bella esperienza del canto corale. I due cori eseguiranno insieme il brano Magico Canto, scritto dal Maestro fondatore del coro e ideatore del metodo di insegnamento musicale Roberto Goitre.

Sarà la volta del Coro Giovanile che proporrà due brani dell’autore cinquecentesco J. Handl Gallus, Natus est nobis e Pueri Concinite, seguiti da Notte Santa del contemporaneo Bepi De Marzi e da uno spiritual intitolato Go, tell it on the mountain.

Spazio quindi alla Voci Miste che presenteranno brani fra il Cinquecento e il Novecento: un mottetto a 4 voci di Bartlomiej Pekiel Magnum nomen Domini, un canto natalizio della tradizione Spagnola Riu riu, chiu di un Anonimo del XVI sec seguito dalla Ninna nanna del Bambin Gesù del compositore italiano Bruno Bettinelli, e per finire un Canto Tradizionale Inglese del XVII sec. The first Nowell (Arr. di John Stainer) .

A conclusione del concerto i tre cori si uniranno per eseguire insieme Angel’s Carol del compositore inglese John Rutter e Personent Hodie composizione tratta dal repertorio di Piae cantiones del XV secolo.

Il Concerto sarà anche l’occasione per salutare i coristi che per sopraggiunti limiti di età e caratteristiche vocali lasciano il Coro delle Voci Bianche per passare, se desiderano proseguire con l’esperienza nel coro, nelle formazioni più adulte. Lasceranno le Voci Bianche : Alice Guagnini e Margherita Moroni

Accompagnano le esecuzioni vocali all’organo Alessandro Molinari e all’arpa Sara Pavesi.

L’ingresso è libero.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.