Quantcast

Festival del diritto, premiate le redazioni studentesche foto

Festival del Diritto 2014, premiate le redazioni studentesche di Piacenza che hanno raccontato, con articoli e foto, l'ultima edizione della manifestazione. La cerimonia di premiazione si è tenuta in sala consiglio, alla presenza del sindaco Paolo Dosi, dell'assessore alle politiche giovanili Giulia Piroli e del direttore di Libertà Gaetano Rizzuto.  

Più informazioni su

Festival del Diritto 2014, premiate le redazioni studentesche di Piacenza che hanno raccontato, con articoli e foto, l’ultima edizione della manifestazione. La cerimonia di premiazione si è tenuta in sala consiglio, alla presenza del sindaco Paolo Dosi, dell’assessore alle politiche giovanili Giulia Piroli e del direttore di Libertà Gaetano Rizzuto.  
 
 
I VINCITORI SEZIONE PAROLE
 
 
Categoria articoli generici
 
1° classificato: FESTIVAL DEL DIRITTO: WHY NOT? UN’OCCASIONE PER IMPARARE E “RENDERSI CONTO” di Martina Bassi – Istituto “Mattei” di Fiorenzuola – “Carpe Diem”
motivazione: per lo spirito critico, lo stile incisivo ma non retorico e la capacità di descrivere con una prosa chiara e puntuale lo spirito del Festival 
 
 
Categoria articoli approfondimento
 
1°classificato EX AEQUO: LA MAFIA E’ UMANA E COME TALE AVRA’ INIZIO E FINE di Giulia Tansini – Liceo artistico “B.Cassinari” – “Etra”
motivazione: per l’efficace attacco, la struttura giornalistica chiara e lineare, e il racconto articolato e preciso di uno degli incontri più impegnativi del Festival
 
1°classificato EX AEQUO: I TOPOLINI DENTRO IL PIFFERAIO MAGICO di Paolo Balordi – Liceo M. Gioia – “L’Acuto”
motivazione: per il vivace impianto narrativo, la simpatia e l’originalità del racconto e l’approccio non convenzionale con cui è stato descritto uno degli incontri più seguiti del Festival
 
Menzione Speciale: IL LINGUAGGIO UNIVERSALE DELLA MUSICA di Lorenzo Paraboschi – Isii “Marconi” – “Hell”
motivazione: per la capacità di intrecciare un’analitica esposizione dei fatti con uno stile solido e compiuto e una scrittura chiara e coinvolgente 
 
Menzione Speciale: DAL GIORNALE LOCALE AL GIORNALE SCOLASTICO. LA PARTECIPAZIONE DEI CITTADINI E DEGLI STUDENTI di Monica Gardella e Matteo Arseni – Liceo “Colombini” – “L’eco di Giulia”
motivazione: per la linearità del testo e la chiarezza nell’esprimere il pensiero e le riflessioni dei relatori nel corso dell’incontro sul mondo dell’informazione e sul giornalismo locale e studentesco
 
Menzione Speciale: EUROCITTADINI di Giulia Frigerio e Elisa Silva – Liceo “M.Gioia” – “L’Acuto”
motivazione: per la scrittura al contempo agile e complessa, lo stile personale e l’eleganza sintattica e lessicale 
 
 
Categoria interviste
 
1°classificato: FRANCO MUSSIDA: L’UOMO DALLE MILLE PASSIONI di Emanuele Ghezzi – Istituto “Marcora” di Cortemaggiore – “Obiettivo Terra”
motivazione: per il linguaggio chiaro, appropriato e non ingessato da cui emerge il ritratto di uno degli ospiti più apprezzati nel corso del Festival 
 
 
 
I VINCITORI SEZIONE IMMAGINI
 
Book fotografico dell’Istituto “Marcora” di Cortemaggiore, per i cinque scatti della redazione di “Obiettivo Terra”: Dalla finestra del Festival – Dal passato al presente – Occhi sul Festival – In viaggio – Simmetrie al Festival
motivazione: per la ricerca dell’inquadratura originale e ben fatta e il buon taglio del reportage
 
Menzione Speciale alla foto “Iniziando a collaborare per le piccole cose si potrà cambiare il mondo”, tratta dal book fotografico dell’Istituto “Tramello” redazione “Il Teodolite”.
motivazione: per la capacità di osservazione e la sensibilità nel cogliere un’immagine non banale e delicata
 
 
MENZIONI SPECIALI PER L’IMPEGNO E LA PARTECIPAZIONE AL FESTIVAL
 
A Riccardo Foti, Istituto “A.Volta” di Borgonovo – Redazione “A conti fatti”
per il costante impegno, l’entusiasmo nella partecipazione e il dialogo continuo con l’Ufficio Stampa del Festival, attività per cui si è distinto negli ultimi tre anni quale rappresentante della redazione giornalistica dell’Istituto “A. Volta” di Borgonovo
 
A Beatrice Marcotti, Liceo scientifico “L. Respighi” – Redazione “Il Buco”
per il costante impegno, l’entusiasmo nella partecipazione e il dialogo continuo con l’Ufficio Stampa del Festival, attività per cui si è distinta negli ultimi tre anni quale rappresentante della redazione giornalistica del Liceo scientifico “L.Respighi” di Piacenza

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.