Imposizione sulla casa. Confedilizia: “Pressione fiscale intollerabile”

Pubblichiamo il Comunicato inviatoci da Confedilizia sul tema dell'imposizione fiscale sugli immobili

Pubblichiamo il comunicato inviatoci da Confedilizia sul tema dell’imposizione fiscale sugli immobili

Il Presidente della Confedilizia, Corrado Sforza Fogliani, ha dichiarato:

“Il Governo conferma con l’emendamento presentato l’imposizione attuale, scongiurando l’aumento della Tasi stabilito da una legge attualmente vigente che verrà quindi a cadere con l’approvazione della legge di stabilità. E’ un risultato del quale diamo atto a Renzi e all’Esecutivo ma non possiamo non sottolineare che la pressione fiscale sui proprietari di casa e financo sugli inquilini rimane intollerabile e fuoriera di sempre più gravi conseguenze, soprattutto sul piano della fiducia, che non ritornerà fino a quando non sarà restituita agli italiani quella garanzia per il loro futuro che era rappresentata dalla proprietà di una casa, oggi trasformata in un incubo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.