Quantcast

Nordmeccanica in campo a Conegliano in diretta Rai DIRETTA

Si chiude nell’abituale turno di Santo Stefano il girone di andata del 70° Campionato di Serie A1 Femminile. Venerdì 26 dicembre si disputerà la 11^ giornata della Master Group Sport Volley Cup

Più informazioni su

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – NORDMECCANICA REBECCHI 

LA PARTITA Legavolleyfemminile.it

SEGUI LA DIRETTA 

Si chiude nell’abituale turno di Santo Stefano il girone di andata del 70° Campionato di Serie A1 Femminile. Venerdì 26 dicembre si disputerà la 11^ giornata della Master Group Sport Volley Cup: l’appuntamento natalizio con il volley rosa di vertice è divenuto ormai tradizione, come anche i grandiosi risultati in termini di spettatori nei palazzetti.

Una giornata molto importante nell’economia della stagione, al termine della quale non solo sarà decretata la squadra ’Campione d’inverno’, ma anche si conosceranno gli abbinamenti dei quarti di finale di Coppa Italia: le otto qualificate sono già note, c’è attesa per capire quali saranno gli incroci della doppia sfida dell’1 e 4 febbraio che promuoverà le vincenti alla Final Four (la 1^ classificata sfiderà l’8^, la 2^ affronterà la 7^, ecc.).

Il primo posto se lo disputeranno Igor Gorgonzola Novara, attesa dalla trasferta di Forlì, e Liu Jo Modena, che sarà impegnata sull’ostico campo della Pomì Casalmaggiore. Per un posto tra le prime 4 in classifica – che attribuirebbe il significativo vantaggio di giocare la gara di ritorno dei quarti di finale (e l’eventuale Golden Set) di Coppa Italia in casa – sono in lizza in cinque: alla Pomì sarà sufficiente vincere un set per averne la certezza matematica, mentre i confronti diretti Imoco Volley Conegliano-Nordmeccanica Rebecchi Piacenza e Metalleghe Sanitars Montichiari-Foppapedretti Bergamo incideranno profondamente sull’ordine in graduatoria.

Il match del PalaVerde sarà trasmesso in diretta alle 18.00 su Rai Sport 2 con il commento di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta.

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – NORDMECCANICA REBECCHI PIACENZA
Arbitri: Andrea Pozzato – Davide Prati

La Finale Scudetto di due stagioni fa, una sana rivalità che si ripropone al PalaVerde nel giorno di Santo Stefano. Imoco Volley Conegliano e Nordmeccanica Rebecchi Piacenza si ritrovano di fronte in un’insolita posizione di classifica, quarte a pari merito con 18 punti ed entrambe a -8 dalla vetta. Il palazzetto trevigiano porta bene alle emiliane, che oltre alla decisiva Gara-4 del maggio 2013 che assegnò il primo tricolore della storia biancoblù, vi hanno vinto lo scorso marzo la Coppa Italia. Una tradizione favorevole che le pantere proveranno a interrompere, in diretta su Rai Sport 2 dalle 17.50 circa.

Conegliano ha voglia di riscatto dopo lo 0-3 patito a Novara, partita in cui è stata soggetta a black out mentali che hanno pregiudicato prestazione e risultato. Mentre Piacenza nell’ultimo impegno ha mostrato di che pasta è fatta e con grinta ha ottenuto i tre punti contro Casalmaggiore. Senza la centrale dominicana Vargas e il libero titolare Carocci, sostituita nel ruolo da una Valeriano sempre più a suo agio.

“Piacenza come noi non ha ancora espresso al pieno il suo gioco e il suo potenziale, ma è in crescita e quindi verrà qui per continuare il suo buon momento – afferma Nicola Negro, coach Imoco -. E’ una gara importantissima per noi perché la giochiamo di fronte al nostro pubblico, veniamo da una brutta sconfitta e soprattutto è decisiva per un buon posto nella griglia della Coppa Italia, quasi uno spareggio. Ma anche noi siamo in crescita, a parte la partita di domenica il mese di dicembre è stato positivo per noi, con 4 vittorie in fila e la qualificazione ai quarti di Cev. Ora dobbiamo ripartire e spero di farlo venerdì con un Palaverde caldo e pieno; visto che non siamo ancora al top l’aiuto del pubblico potrebbe essere fondamentale per darci quel quid in più venerdì sera”.

Per Negro sarà una sfida particolare, visto che sulla panchina siederà il suo ex capo allenatore Alessandro Chiappini, fresco di convocazione all’All Star Game del 6 gennaio in qualità di coach del ’Resto del Mondo’: “Sono stato sette anni con Alessandro, con cui ho condiviso da vice tante stagioni, quattro con la Turchia, due a Sopot e una a Baku, quindi ci conosciamo benissimo e siamo legati, sarà un piacere incontrarlo, ma non c’è tempo per i sentimentalismi e quindi si penserà solo alla partita e a cercare di fare più punti possibile”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.