Quantcast

Omicidio Casella. Il figlio Adriano condannato a 24 anni di carcere foto

Sentenza di primo grado al Tribunale di Piacenza. L’altra figlia della vittima, Isabella dovrà scontare una pena di 1 anno e sei mesi. Il corpo dell’anziano era stato ritrovato nei boschi di Morfasso 

Più informazioni su

Adriano Casella è stato condannato a  24 anni di carcere in primo grado per l’omicidio del padre Francesco, 78 anni, scomparso dalla propria casa di Sariano di Gropparello nel luglio 2013 e trovato morto, pochi giorni dopo, nei boschi della zona di Morfasso. La sentenza è stata pronunciata stamani, primo dicembre, al Tribunale di Piacenza dal collegio giudicante presieduto da Italo Ghitti.

Per Adriano, 37 anni, finito agli arresti con le accuse di omicidio volontario premeditato e pluriaggravato, la pubblica accusa aveva chiesto venticinque anni di reclusione. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l’uomo ha commesso il delitto per necessità economiche, convinto così di “riscattare” la vita della giovane prostituta albanese, con il quale aveva intessuto una relazione.

Nel processo è coinvolta anche la sorella Isabella, indagata per occultamento di cadavere e false attestazioni a pubblico ufficiale: per lei la condanna è di un anno e sei mesi di reclusione. Il difensore di Adriano Casella, l’avvocato Francesca Cotani si riserva di leggere le motivazioni della sentenza e valutare il ricorso in Appello.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.