Quantcast

Affitti, a Piacenza la tassazione e la crisi tagliano i rendimenti

Possedere immobili quanto rende? Sempre meno anche a Piacenza a causa della pressione fiscale sulla casa e della crisi

Più informazioni su

Possedere immobili quanto rende? Sempre meno a causa della pressione fiscale sulla casa.

A Piacenza – secondo l’indagine pubblicata da “IlSole24Ore” – a fronte di un canone medio lordo di circa 8730 euro, un proprietario che applica la cedolare secca vede svanire tra tasse e spese il 41% del canone incassato, con un ritorno sul capitale del 2,44%, la percentuale del peso fiscale e di costi sale al 60% con un prelievo ordinario, per un ritorno dell’1,67%  

L’indagine del quotidiano economico ha preso in esame i canoni medi cittadini rilevati da Nomisma. Tra pressione fiscale, pari al 65%, la diminuzione dei canoni e il rischio di morosità, per i proprietari immobiliari non sono tempi facili.

Nelle altre città emiliane la situazione non è molto diversa. A Modena ad esempio, a fronte di un canone medio di circa 9700 euro, un proprietario che applica la cedolare secca vede svanire tra tasse e spese il 42% del canone incassato, con un ritorno sul capitale del 2,6%, la percentuale del peso fiscale e di costi sale al 61% con un prelievo ordinario, per un ritorno dell’1,77%.

A Bologna, dove a fronte di un canone lordo di 11mila euro circa le imposte e le spese si mangiano il 44% del canone con un ritorno del 2,35 nel caso di cedolare secca; nel caso di un prelievo ordinario, invece, la percentuale di imposte e spese sale al 62% e il ritorno scende all’1,58%.

Percentuali più o meno simili, tra il 40 e il 45% per la cedolare secca e tra il 60 e 63% per la tassazione ordinaria, per le altre province come Ferrara, Forlì, Parma, Ravenna e Reggio Emilia. Meglio solo Rimini, dove svanisce solo – se così si può dire – il 38% del canone incassato, a fronte di un canone di quasi 13mila euro, dunque, il proprietario incassa quasi 8mila euro nel caso di cedolare secca, 5500 circa per il prelievo ordinario, dove la percentuale di imposte e spese segna quota 57%.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.