Quantcast

Confagricoltura Piacenza, al via gli incontri sul territorio

Un appuntamento fisso nel periodo invernale che al contempo va oltre il rinnovo di un’antica tradizione e si caratterizza come occasione di informazione tecnica e di aggiornamento. Il presidente Chiesa: "Tanti i temi su cui confrontarci"

Più informazioni su

Sono al via gli incontri con gli associati organizzati da Confagricoltura Piacenza. Un appuntamento fisso nel periodo invernale che al contempo va oltre il rinnovo di un’antica tradizione e si caratterizza come occasione di informazione tecnica e di aggiornamento.

“La complessità del nostro comparto, soggetto ad una serie di norme sempre più farraginose merita un momento di riflessione comune” – spiega Enrico Chiesa, presidente di Confagricoltura Piacenza. “I temi da affrontare sono molteplici: la legge di stabilità che riguarda direttamente e indirettamente il nostro settore, il decreto Milleproroghe, la questione dell’Imu sui terreni montani, le misure previste per l’avvio d’impresa dei giovani, gli incentivi alle reti d’impresa, il dopo quote latte, i diritti d’impianto dei vigneti.

Il 2015 – prosegue Chiesa – sarà il primo anno di applicazione della nuova Pac e di avvio del nuovo PSR.  Abbiamo chiesto il rinvio delle sanzioni sul greening, ma sembra che non ci sia questa possibilità, per cui dovremo pianificarne la corretta applicazione nonostante alcuni aspetti non siano ancora stati chiariti”. Confagricoltura Piacenza, da sempre attenta e favorevole alle possibilità che l’innovazione fornisce per informare meglio e prima è dotata anche di diversi strumenti che consentono agli associati di rimanere aggiornati in tempo reale: il sito internet provinciale e quello nazionale, da poco rinnovato e strutturato proprio come un portale informativo sul quale scorrono nel news di settore ed un efficiente sistema di mailing.  Il periodico arriva in formato cartaceo a tutti gli associati ed è anche pubblicato on-line sul sito.

“Le fonti per rimanere al corrente sulle novità di settore quindi certo non mancano, anzi – prosegue Chiesa – a volte siamo persino frastornati dall’eccesso di informazione. Serve però un momento di sintesi e di confronto. Il dialogo che scaturisce in questi incontri costituisce la base e il primo fondamento del lavoro sindacale che porteremo avanti a tutti i livelli avendo così ben presente le necessità che i nostri imprenditori hanno evidenziato. Il 2015, lo andiamo ripetendo, sarà anche l’anno di Expo e vorrei parlare delle iniziative che abbiamo in cantiere, in generale, intendo fare il punto sulla competitività dei nostri comparti produttivi e delle singole problematiche.  Per tutta questa serie di ragioni – conclude Chiesa – confido nella numerosa partecipazione che da sempre riscuotono queste occasioni”.

Questi gli incontri in programma:
PIACENZA                                       
21.01 MERCOLEDI’         ORE 10,00          SALA RIUNIONI UPA

CASTEL SAN GIOVANNI                  
22.01GIOVEDI’                ORE 10,00          CENTRO CULTURALE

MONTICELLI                                    
23.01 VENERDI’              ORE 10,00          SALA COOP

FIORENZUOLA                                
29.01 GIOVEDI’               ORE 10,00          SALA CONVEGNI S.GIOVANNI

CORTEMAGGIORE                         
30.01 VENERDI’               ORE 10,00          SALA BANCA DI PIACENZA

BETTOLA                                       
02.02 LUNEDI’                 ORE 10.00           SALA COMUNALE

AGAZZANO                                    
05.02 GIOVEDI’                ORE 10,00          SALA COMUNALE


LUGAGNANO      
                           
06.02 VENERDI’               ORE 10,00          SALA COMUNALE

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.