Quantcast

Coppa Italia, alla Nordmeccanica il primo round con Modena (3-1) foto

Coppa Italia: il quarto di finale con Modena comincia in maniera incoraggiante. Al PalaBanca, le biancoblù s’impongono 3-1. Mercoledì la gara di ritorno

Più informazioni su

NORDMECCANICA REBECCHI PIACENZA – LIU JO MODENA 3-1 (28-26, 25-15, 22-25, 25-23) – NORDMECCANICA REBECCHI PIACENZA: Sorokaite 16, Valeriano, Dirickx 7, Vargas Valdez 16, Van Hecke 9, Di Iulio 9, Angeloni 2, Wilson 9, Cardullo (L). Non entrate Leggeri, Poggi, Borgogno, Caracuta. All. Chiappini. LIU JO MODENA: Rousseaux 8, Kostic 2, Heyrman 4, Folie 7, Arcangeli (L), Muri, Piccinini 18, Fabris 18, Crisanti 3, Maruotti, Rondon 2, Ikic. Non entrate Petrachi. All. Beltrami. ARBITRI: Puletti, Saltalippi. NOTE – Spettatori 2100, incasso 6300, durata set: 34’, 22’, 28’, 29’; tot: 113’.

Coppa Italia: il quarto di finale con Modena comincia in maniera incoraggiante. Al PalaBanca, le biancoblù s’impongono 3-1. Mercoledì la gara di ritorno

PIACENZA – Comincia bene l’avventura in Coppa Italia di Nordmeccanica Rebecchi Volley, bi-campionessa uscente nella manifestazione. Al PalaBanca, la squadra di Alessandro Chiappini fa sua la gara d’andata dei quarti di finale contro la Liu Jo Modena, conquistando così la prima vittoria stagionale su una formazione che, in campionato, l’aveva superata in entrambe le occasioni.

PRIMO SET – Nordmeccanica Rebecchi comincia alla grande. La battuta, soprattutto quella di Vargas, è davvero incisiva. E al time out tecnico Piacenza è già avanti di 7 punti: 12-5. E ancora: 14-5, con i guizzi sempre più efficaci di Dirickx. Sulla sponda biancoblù tutto funziona a meraviglia. Così, ecco Di Iulio mettere a terra il punto del 20-11. Sembra fatta, ma Modena ha una reazione da grande squadra e, punto dopo punto, ricuce lo strappo. Fino alla parità a quota 22. Fino a ritagliarsi due set point. Piacenza non sta a guardare. Controsorpassa e si guadagna altrettanti punti del set, concretizzando il secondo e passando così in vantaggio. Domina Vargas, top scorer con 6 punti e il 67% in attacco.

SECONDO SET – Nordmeccanica Rebecchi spinge ancora sull’acceleratore. Con una battuta insidiosa apre un nuovo vantaggio, sempre più ampio grazie ad attacchi quasi sempre incisivi: 4-0, 9-2, 13-4 e 20-11 con una magia di Dirickx. Adesso Piacenza gioca in scioltezza, forte di un rassicurante margine. Di Iulio porta all’anticamera del set point: 23-14. Chiuso da un doppio punto di Angeloni. Sulla sponda biancoblù, punti equamente distribuiti: insomma, l’esaltazione del gioco di squadra.

TERZO SET – Ritorna l’equilibrio, Modena reagisce subito. Ma Piacenza sembra avere qualche colore in più: 9-6. E’ solo un’illusione: 9 pari. La Liu Jo accelera ancora e passa in vantaggio, anche di 3 punti: 14-11 e 15-12. Nordmeccanica Rebecchi sempre in scia, ma mai in grado di piazzare un deciso cambio di passo per riagganciare le avversarie: 19-20. Poi un ace di Piccinini rompe l’equilibrio: 22-19 per le ospiti. Che, con una grandissima Fabris, 9 punti nel parziale, trovano gli ultimi punti per allungare il match.

QUARTO SET – Nordmeccanica Rebecchi non si demoralizza e torna a produrre un gioco incisivo: 12-10 al time out tecnico, adesso contenendo meglio le iniziative di Fabris. L’elastico continua fino a quando un errore di Modena consegna a Piacenza un incoraggiante +3: 20-17. Il sestetto di Chiappini non si distrae, Vargas confeziona il muro del match point. Un errore della Liu Jo consegna il match a Nordmeccanica Rebecchi Volley.

Mercoledì alle 20.30 a Modena la gara di ritorno. Quella sarà la serata del verdetto: chi tra Nordmeccanica Rebecchi e Liu Jo approderà alla Final Four di Coppa Italia? Il grande appuntamento è in calendario a Rimini nelle giornate di sabato 28 febbraio e di domenica primo marzo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.