Quantcast

Il 13 gennaio al via secondo corso di difesa personale

In data Martedì 13 Gennaio alle ore 20 presso la palestra Yama Arashi di Piacenza in via Emmanueli n° 33, parte la seconda edizione del Corso di Difesa Personale D.A.G (Defence Academic Group), rivolto a tutte le persone interessate, sia uomini che donne.

Più informazioni su

In data Martedì 13 Gennaio alle ore 20 presso la palestra Yama Arashi di Piacenza in via Emmanueli n° 33, parte la seconda edizione del Corso di Difesa Personale D.A.G (Defence Academic Group), rivolto a tutte le persone interessate, sia uomini che donne.

La prima edizione ha avuto un largo successo, tanto che si sono dovute organizzare due sessioni di corso. Questo metodo di difesa denominato Close Combat, risulta estremamente efficace e semplice da apprendere, particolarmente adatto ad entrambi i sessi e indirizzabile agli operatori delle forze dell’ordine.

Ciò che lo rende originale, è il programma didattico svolto e seguito anche da diversi ex atleti degli sport del ring, che lo riconoscono come un sistema pratico e diretto, utile in situazioni di reale pericolo.  Oltre all’esercizio fisico aerobio, molto utile per tenersi in forma, si lavorerà con un approccio metolodologico finalizzato a prevenire situazioni rischiose, gestire potenziali conflitti, ed in ultima analisi difendersi in modo proporzionato alle circostanze.

La durata del corso è di 4 mesi con due appuntamenti settimanali in fascia serale dalle 20.00 alle 21.00. Il Direttore Tecnico è il Maestro Gian Franco Rizzi, noto ex atleta ed Allenatore della Nazionale Italiana di Kick Boxing; l’Istruttore incaricato sarà Paolo Rebecchi, che è Referente del Nord Italia per il settore Difesa Personale della Federazione FIKBMS, tra le più importanti del settore a livello europeo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.