Kart, Romolo Stanco vince l’endurance a coppie

La prima gara del campionato CIKART della stagione 2015 porta a tre vittorie su tre gare Endurance il team Scappati di casa (squadra ufficiale del Top Fuel Racing) permettendo a Romolo Stanco e compagni di guidare anche le classifiche italiana e mondiale Endurance Sodi World Series.

Più informazioni su

CIKART 2015: ROMOLO STANCO INIZIA IL CAMPIONATO VINCENDO L’ENDURANCE A COPPIE E CONQUISTA IL PODIO ANCHE NEL RANKING DELLE SWS

La prima gara del campionato CIKART della stagione 2015 porta a tre vittorie su tre gare Endurance il team Scappati di casa (squadra ufficiale del Top Fuel Racing) permettendo a Romolo Stanco e compagni di guidare anche le classifiche italiana e mondiale Endurance Sodi World Series.

Sì è aperto al kartodromo Top Fuel Milano Arena lo scorso weekend il campionato CIKart valido per il mondiale Sodi World Series. Prima gara in programma è stata una “Endurance” di un’ora a coppie in cui Romolo Stanco ha condiviso il sedile con il pilota napoletano Amedeo Fico nel team BestiaNera-Scappati di Casa, uno dei team ufficiali nel mondiale Endurance SWS di Top Fuel Racing, affiancati dal TeamScappati formato per l’occasione da Oscar Agostoni e Simone Margutti. Dodici gli equipaggi in gara tra cui i primi tre classificati del campionato 2014.

Dopo 30 minuti di prove libere con una pista freddissima, il team di Romolo Stanco conduceva la classifica agevolmente grazie alla guida efficace dei due piloti e a un mezzo all’altezza della situazione, davanti al secondo team ufficiale di Top Fuel.
Nei dieci minuti di prove ufficiali valide per la griglia di partenza il miglior tempo è stato segnato da Tiziano Illuzzi che ha conquistato la pole position con il tempo di 37″192 proprio davanti a Romolo Stanco che con 37″217 cede la prima piazza (per appena due centesimi di secondo!). Stanco non è riuscito a sfruttare il “giro buono” a causa del traffico in pista ma è riuscito ugualmente a mettere il kart del suo team in prima fila davanti al TeamScappati.
Al semaforo è Amedeo Fico a scattare dalla griglia perdendo nella bagarre della partenza due posizioni e transitando solo al quarto posto al primo giro. Con due sorpassi autorevoli Fico si porta in seconda posizione già nel corso del secondo giro di gara e conquistando poi la testa del gruppo: al primo cambio pilota ha due secondi di vantaggio sugli inseguitori.
Il volante del kart n.12 passa nelle mani di Stanco che inizia a martellare un ritmo insostenibile per gli inseguitori, guadagnando decimi giro dopo giro e risultando costantemente il più veloce il pista.
Il team BestiaNera-Scappati di Casa conduce davanti al TeamScappati che nel frattempo con Simone Margutti supera il Team CIKart e con Oscar Agostoni conquista metri preziosi portando il tandem dei team ufficiali Top Fuel Racing a comandare la gara con autorevolezza.

Il secondo cambio avviene in scioltezza con un vantaggio di 8 secondi sul secondo equipaggio in progressivo aumento grazie alla costanza incredibile di Fico con tempi sul giro mai sopra al 36″.8 quando per il resto degli equipaggi il muro dei 37″ sembrava insuperabile.

Ultimo “stint” di Gara per romolo Stanco, 13 minuti in cui l’amministrazione del vantaggio e il controllo dei doppiaggi e degli incidenti di gara è importante almeno quanto la velocità sul giro. Ma quando la stanchezza (ironia dei nomi…) dopo 45 minuti di gara arriva per tutti, il pilota del team BestiaNera-Scappati di Casa con pista libera abbassa giro dopo giro il record in gara conquistando il “best lap” assoluto al 75°giro con 36″564 e passando sul traguardo del 76° giro in parata con il TeamScappati, autore di una gara eccellente con un mezzo con qualche problema tecnico. Al terzo posto il KappaTeam a oltre 20″ dai vincitori.

Romolo Stanco e Amedeo Fico con questa vittoria portano il team ufficiale di Top Fuel Racing Scappati di Casa in testa anche alla classifica italiana e mondiale Endurance Sodi World Series con un bottino pieno di tre vittorie su tre gare grazie anche al primo posto conquistato sul kartodromo di Franciacorta dall’equipaggio formato da Alessandro Dominutti, Simone Margutti e Marco Sala.

Il traguardo per le finali mondiali è ancora lontano ma tre vittorie al termine del primo mese di campionato Endurance è certamente un buon inizio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.