Quantcast

Nordmeccanica Rebecchi supera il Partizan (3-1) FOTO foto

Al PalaBanca la Nordmeccanica Rebecchi Piacenza sconfigge in quattro set il Partizan Vizura Belgrado, 3 set a 1 con i seguenti parziali 22-25; 25-16; 25-22; 22-18

Più informazioni su

NORDMECCANICA REBECCHI, DOLCE EUROPA
Al PalaBanca supera il Partizan Belgrado (3-1) e resta in corsa per il secondo turno di Champions League

PIACENZA – E’ dolce l’Europa per Nordmeccanica Rebecchi Volley, che al Palabanca supera il Partizan Belgrado in un incontro valevole per la quarta giornata di Champions League. Grazie a questo successo, il primo in casa in questa stagione nella maggiore rassegna continentale, la formazione di Alessandro Chiappini resta pienamente in corsa per il passaggio al secondo turno, agganciando il Cannes al secondo posto nella classifica della Pool E.

PRIMO SET – Parte meglio il Partizan (4-2), ma pronta è la risposta di Piacenza (7-5). Si viaggia gomito a gomito, fino a quando Nordmeccanica Rebecchi sembra prendere in mano le redini del parziale: 21-18. Il gioco sembra fluido, ma la reazione delle serbe è decisa. Il parziale è di quelli pesanti: il Partizan, sullo slancio di un ottimo 7-1 finale, passa in vantaggio, chiudendo 25-22, mettendo in difficoltà la ricezione delle biancoblù. Piacenza attacca col 39%, meglio delle avversarie (19%), ma non basta.

SECONDO SET – Nordmeccanica Rebecchi reagisce immediatamente e dopo una manciata di punti è già a +6: 9-3, mantenendo poi un buon margine al secondo time out tecnico: 16-12, sullo slancio di un gioco adesso davvero efficace. Sorokaite e Wilson realizzano ottimi punti. E’ tutto facile per Piacenza, che chiude il scioltezza: 25-16. E si ricomincia da una situazione di totale parità.

TERZO SET – Si susseguono sorpassi e controsorpassi. Piacenza passa in vantaggio (4-1), poi finisce sotto pesantemente (7-12), per poi ritrovare la parità a quota 13. A questo punto, ecco un deciso cambio di passo della formazione di Chiappini, che vola sul +4: 21-17. Van Hecke mette a terra due palloni pesanti. Il muro di Vargas e la schiacciata di Sorokaite chiudono il discorso. E Nordmeccanica Rebecchi ora conduce 2 set a 1.

QUARTO SET – Tutto facile per Piacenza, subito avanti in maniera decisa: 4-0 e 8-4. Nordmeccanica Rebecchi ha la forza di accelerare ancora: 18-8. Le biancoblù hanno fretta di vincere e chiudono in scioltezza nonostante il Partizan lotti fino in fondo.

NORDMECCANICA REBECCHI PIACENZA 3
PARTIZAN VIZURA BELGRADO 1
(22-25; 25-16; 25-22; 25-18)

NORDMECCANICA REBECCHI PIACENZA: Sorokaite 19, Valeriano, Dirickx 2, Leggeri, Vargas 9, Van Hecke 15, Brussa, Di Iulio 8, Angeloni 1, Wilson 10, Caracuta, Cardullo (L). All. Chiappini.
PARTIZAN VIZURA BELGRADO: Kocic 5, Stepanovic (L), Lozo 9, Savic 12, Aleksic, Lazovic, Rankovic 11, Dordevic, Busa 9, Mirkovic 2, Cirovic, Dimic. All. Radivojevic.
Arbitri: Krticka e Marin. Spettatori 1850.

LA SITUAZIONE – Grazie ai tre punti conquistati al PalaBanca, la Nordmeccanica Rebecchi sale a quota 7, raggiungendo Cannes al secondo posto in classifica. Ormai fuori dai giochi il Partizan, per i primi due posti, quelli che danno la certezza di passare il turno, restano in corsa Piacenza, le turche e le francesi. Anche chi arriva terzo può sperare nella qualificazione, visto che andranno avanti le migliori tre terze dei cinque gironi.

QUARTA GIORNATA: Cannes-VakifBank Istanbul 0-3; Nordmeccanica Rebecchi-Partizan Balgrado 3-1.
LA CLASSIFICA: VakifBank Istanbul 9; Cannes 7; Nordmeccanica Rebecchi 7; Partizan Belgrado 1.
QUINTA GIORNATA (mercoledì 21 gennaio) – Cannes-Partizan Belgrado; VakifBank Istanbul-Nordmeccanica Rebecchi.tina.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.