Quantcast

Pallanuoto, l’Everest centra la prima vittoria contro Vicenza

Il Piacenza riscatta prontamente la sconfitta della prima di campionato e si assicura i suoi tre primi punti di stagione al termine di una partita costantemente e largamente dominata sugli ospiti veneti

Più informazioni su

Il Piacenza riscatta prontamente la sconfitta della prima di campionato e si assicura i suoi tre primi punti di stagione al termine di una partita costantemente e largamente dominata sugli ospiti veneti.

Il gioco a pressing, chiesto dal tecnico piacentino Van der Meer, ha dato i suoi frutti soprattutto nella prima parte della partita, tant’è che alla fine del terzo tempo il match era largamente chiuso grazie al punteggio di 10 a 3. Piacenza dai due volti che, dopo aver subito lo svantaggio iniziale, raddrizza subito il risultato e dimostra immediatamente tutta la sua superiorità, tanto da chiudere il primo tempo con il largo vantaggio di quattro reti. Per i vicentini si prevede un campionato decisamente in salita visto quanto hanno fatto vedere a Cremona; la formazione di Colbachin è apparsa debole un po’ in tutti i suoi reparti e sicuramente vivrà un campionato difficile.

Dopo l’iniziale rete di Nisavic avvenuta in superiorità l’Everest reagisce subito e Michelotti, rubata la palla in difesa, si invola fino a trovarsi a tu per tu con l’incolpevole Civera che nulla può sulla bomba ravvicinata. Pareggio e poco dopo Sartorello L. infila bene dalla mano sbagliata. Il vantaggio viene aumentato da Trevisan in superiorità, il pressing piacentino fa la sua parte e una ripartenza dei padroni di casa permette ancora a Trevisan di colpire con una colombella. Quinta rete di Michelotti ancora con una colombella su tiro libero. 

Spaventati dalla forza d’urto dei piacentini, gli ospiti si riaffacciano al secondo quarto con gli stessi problemi di prima e dopo due minuti Trevisan colpisce ancora. La partita sembra cambiar ritmo ed i veneti trovano la loro seconda rete in superiorità con Simioni L.. La musica non cambia e questa volta la controfuga del Piacenza è conclusa al meglio da Falcone.

Sul 7 a 2 inizia la terza frazione di gioco ed una grande rovesciata di Riva dal centro ed una rete, ancora in controfuga di un possente Costantino, portano il risultato sul 9 a 2. Finalmente arriva una controfuga anche per il Vicenza che, non subisce rete al termine di una ripartenza piacentina e si trova così in avanti con un giocatore in più e Marotta sigla la terza rete degli ospiti. Costantino guadagna il primo dei due rigori e Tenore chiude il tempo fissando il risultato sul 10 a 3.

Ultimo tempo poco brillante per l’Everest che, come in una larga parte della partita, spreca troppo e permette troppo ai veneti. Ne nasce così un tempo dove gli ospiti hanno la meglio anche se la partita è ormai decisa. Dopo il goal di Dal Bosco arriva la bella rovesciata di Riva, poi Costa va in rete in superiorità, Merlo colpisce i pali su rigore e gli ospiti vanno in rete in controfuga ancora con Prete. Finale che vede ancora una rete di Riva ed una superiorità degli ospiti con goal di Prete a tre secondi dalla fine.


EVEREST PIACENZA PALLANUOTO – LIBERTAS VICENZA 12 – 7  (5-1) (2-1) (3-1) (2-4) 
Piacenza: Guasto, Vagge, Sartorello L. 1, Michelotti 2, Sgarbi, Furini, Falcone 1, Merlo, Costantino 1, Riva 3, Tenore 1, Trevisan 3, Sartorello G 1. All. Van der Meer
Vicenza: Civera, Calcara, Nisavic 1, Frazza, Marotta, Simioni M.1, Simioni L., Capasso, Marotta  F.1, Prete 2, Dal Bosco 1, Costa 1 Peri. All. Cobalchin Enrico Maria.
 

Superiorità numerica
: Piacenza 1/7  Vicenza 4 /8 
Rigori: Piacenza 1/ 2   Vicenza 0/0
Arbitro: Bernini

Gbc

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.