Quantcast

Salumi, vino e Piacenza Alimentare, patto in vista di Expo 2015 foto

L’unione fa la forza, soprattutto in vista di Expo 2015. Per questo motivo è nato un multi consorzio che raccoglie 3 eccellenze di Piacenza: il consorzio salumi Dop, il consorzio vini e il consorzio Piacenza Alimentare. 

Più informazioni su

L’unione fa la forza, soprattutto in vista di Expo 2015. Per questo motivo è nato un multi consorzio che raccoglie 3 eccellenze di Piacenza: il consorzio salumi Dop, il consorzio vini e il consorzio Piacenza Alimentare. 

Il nuovo soggetto, la cui direzione è stata affidata a Daniele Ghezzi già a capo di Piacenza Alimentare, è stato presentato oggi in Camera di Commercio. L’idea è quella di poter affermare con forza il “brand” piacentino, in modo da prendere per la gola nuove fette di mercato. Un obiettivo da raggiungere attraverso la definizioone di strategie di marketing comuni, porsi come unico interlocutore nei confronti delle istituzioni e partecipare a bandi per ottenere finanziamenti. L’idea è nata da Antonio Grossetti del Consorzio Salumi, Roberto Miravalle di Piace Doc e Sante Ludovico di Piacenza Alimentare. 

Le decisioni strategiche saranno assunte dai tre presidenti e in un’ottica di razionalizzazione dei costi, sarà cercata una sede comune per gli uffici dei tre consorzi, pur con spazi indipendenti. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.