Quantcast

Scherma: il Pettorelli qualifica 7 spadisti alla seconda prova nazionale Giovani

A ottenere il pass sono stati Ilaria Pozzi, Margherita Libelli, Elena Perna, Celeste Rossano, Tommaso Barbieri, Francesco Curatolo e Alessandro Sonlieti. La qualificazione per i tricolori di categoria, invece, passerà attraverso la Coppa Italia

Più informazioni su

Sette qualificazioni. E’ questo il bottino del Circolo della scherma “Pettorelli” di Piacenza, reduce dalla trasferta a Terni per la seconda prova nazionale Cadetti. Il sodalizio piacentino ha ottenuto diversi pass per la seconda prova nazionale Giovani, ossia la categoria superiore.

A strapparli, quattro spadiste e tre spadisti: Ilaria Pozzi, Margherita Libelli, Elena Perna, Celeste Rossano, Tommaso Barbieri, Francesco Curatolo e Alessandro Sonlieti. Per la qualificazione ai campionati italiani Cadetti, invece, per la truppa piacentina sarà decisiva la prossima prova di Coppa Italia di categoria, in programma a marzo.

Tornando alla competizione umbra dello scorso week end, il programma è stato aperto al sabato dal torneo di spada femminile, con 282 partecipanti al via: il miglior piazzamento del Pettorelli porta la firma di Ilaria Pozzi, trentesima, poco davanti alla compagna di sala Elena Perna, trentottesima. Dopo ottimi rendimenti nei gironi (5 vittorie per Ilaria, en plein per Elena), le due spadiste piacentine hanno duellato nei primi 128, sconfiggendo – nel caso della Pozzi – la modenese Scaringella (15-9) e – per quanto riguarda la Perna – la milanese Sacchi (15-9).

Nei trentaduesimi, la prima ha superato la romana Fiaschetti (15-9), mentre Elena ha subìto lo stop per mano della pisana Campani (10-15). Nei sedicesimi di finale, la Pozzi è stata sconfitta dalla forte bergamasca Tosi (5-15).

Nel torneo di spada maschile, andato in scena domenica con 335 partecipanti, il miglior risultato del Pettorelli è stato quello di Francesco Curatolo (ottantaseiesimo). Si apre, dunque, positivamente il nuovo anno solare del circolo piacentino, che nel 2015 festeggia il sessantesimo anno di fondazione e si prepara a onorarlo con una serie di iniziative. Nella foto di Augusto Bizzi per Federscherma, un primo piano del maestro Alessandro Bossalini (Pettorelli) impegnato a bordopedana a Terni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.