Quantcast

Scuole al Museo della Resistenza di Sperongia, il sostegno del Comune foto

L'accordo vuole favorire la partecipazione delle scuole secondarie di primo grado del Comune di Piacenza, per promuovere progetti nell'ambito della ricerca storica e della promozione culturale.

Più informazioni su

Siglato in municipio il protocollo d’intesa tra il Comune di Piacenza e il museo della Resistenza di Sperongia di Morfasso. L’accordo vuole favorire la partecipazione delle scuole secondarie di primo grado del Comune di Piacenza, per promuovere progetti nell’ambito della ricerca storica e della promozione culturale.

‘Non si insegna la storia – osserva l’assessore Giulia Piroli – ma si trasmette la memoria. Quest’anno cade il 70esimo della Resistenza, e quando è accaduto in Francia in questi giorni dimostra che è necessario difendere i valori della libertà e della democrazia. Noi oggi facciamo un investimento sul futuro, con la speranza che altri Comuni seguano il nostro esempio’.

Alla presentazione dell’accordo erano presenti anche il presidente del museo, l’avvocato Andrea Losi, il sindaco di Morfasso Paolo Calistano, Alessandro Pigazzinj che si occupa dei progetti didattici del Museo, e il consigliere regionale Pd Gianluigi Molinari.

Tra le attività proposte dal museo figurano oltre a visite didattiche anche escursioni sui sentieri, indagini e ricerche condotte dagli stessi studenti su documenti e cimeli originali, oltre ad incontri/intervista con i testimoni.

L’accordo prevede lo stanziamento, da parte del Comune di Piacenza, di mille euro per 2015. Questo consentirà di organizzare 5 visite per le scuole, senza oneri da parte degli istituti scolastici. Il protocollo ha una durata triennale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.