Quantcast

Tre aziende piacentine alla Fiera Marca di Bologna

Dafal, Rebecchi F.lli Valtrebbia e Salumificio San Michele saranno le portabandiera del Consorzio Piacenza Alimentare il 14 e 15 gennaio

Più informazioni su

Al via l’undicesima edizione della Fiera Marca di Bologna e tra i gli oltre 400 partecipanti ci saranno anche alcune aziende Piacentine guidate dal Consorzio Piacenza Alimentare. Dafal, Rebecchi F.lli Valtrebbia e Salumificio San Michele saranno le portabandiera del Consorzio che il 14 e 15 gennaio saranno presenti alle Fiere di Bologna.

Il Marca è l’unica manifestazione nel panorama fieristico italiano dedicata alla marca commerciale,  che quest’anno rilancia e raddoppia sul fronte dell’internazionalizzazione. Per l’edizione 2015 infatti gli investimenti per favorire l’incoming altamente qualificato di delegazioni estere sono stati intensificati e il focus verterà su Paesi esteri quali Germania, Austria, Svizzera, Russia, Canada, USA, Brasile da cui sono previsti arrivi in massa di buyer di catene retail locali. Una straordinaria opportunità per le aziende piacentine di trovare nuove collaborazioni destinate ad incrementare la presenza del Made in Italy sugli scaffali dei supermercati di tutto il mondo.

Grande attenzione ovviamente anche al panorama italiano con la presenza di 3 nuove insegne della grande distribuzione pronte ad intercettate prodotti di qualità da inserire come Privat Label. Secondo i report di Ottobre 2014  il superstore è il modello di formato distributivo che più si distingue per le positive performance di crescita: con una quota nel mercato italiano dell’11,4% e un trend di crescita costante dal 2008, anche nell’ultimo anno hanno registrato un aumento delle vendite pari al 5,1% a valore e al 4,8% a volume. E secondo i dati divulgati dall’Osservatorio sui formati distributivi condotto da IRI e TradeLab, una quota consistente del fatturato è detenuta dalla MDD (Marca del Distributore) che, nelle formule più evolute, raggiunge (e talvolta supera) il 16,8% del giro di affari.

Il Consorzio Piacenza Alimentare, dopo aver concluso un intenso 2014 registrando soddisfacenti risultati per le esportazioni agroalimentari piacentine, nei prossimi due mesi continuerà il proprio programma di lavoro sui mercati internazionali partecipando ad una serie di importanti manifestazioni fieristiche in Europa, per poi “volare” a marzo in Giappone con una nutrita rappresentanza di aziende e partecipare a Tokyo alla fiera Foodex, appuntamento fondamentale per le aziende desiderose di penetrare non solo il mercato del Sol Levante ma anche il Sud-Est asiatico.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.