Quantcast

Scontro fra treni a Rubiera, martedì regolare la Bologna-Piacenza

Cinque contusi fra le persone a bordo del convoglio, assistite dal 118. Sul posto anche le squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana e operatori di Trenitalia

Più informazioni su

Circolazione sospesa dalle 12.25 di lunedì fra le stazioni di Modena e Reggio Emilia a causa dello “svio” del treno Regionale 11419 Parma – Bologna, avvenuto in uscita dalla stazione di Rubiera, le cui cause sono in corso di accertamento. Cinque contusi fra le persone a bordo del convoglio, assistite dal 118. Sul posto anche le squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana e operatori di Trenitalia.

La dinamica dei fatti è ancora all’esame dei tecnici ferroviari. Allo stato risulta che alcuni carri merci provenienti da un raccordo abbiano indebitamente occupato la sede ferroviaria durante il passaggio del treno regionale. I viaggiatori – fa sapere Ferrovie Italiane – sono rimasti contusi dopo l’impatto con i carri merci della società e non per lo svio del treno regionale.

Il traffico ferroviario è ancora sospeso. I treni regionali sono sostituiti con autobus fra Modena e Reggio Emilia. I treni media-lunga percorrenza sono invece istradati sulla linea alternativa via Bologna Verona Milano con un maggior tempo di viaggio di circa 150 minuti. Regolare il servizio sulla linea ad alta velocità fra Bologna e Milano. Domani mattina, martedì 17 febbraio, sarà garantito il servizio per i pendolari della linea convenzionale Bologna – Piacenza. È prevista infatti per le prime ore del mattino la ripresa della circolazione ferroviaria fra le stazioni di Modena e Reggio Emilia.

L’assessore regionale Donini: “Si accertino cause e responsabilità”
“Apprensione per l’accaduto”, costante contatto per gli aggiornamenti sulla situazione e richiesta di “un accertamento di cause e responsabilità”. L’assessore regionale ai Trasporti della Regione Emilia-Romagna, Raffaele Donini, interviene sul deragliamento del treno Regionale avvenuto oggi in uscita dalla stazione di Rubiera, nel reggiano.

“Voglio prima di tutto manifestare la nostra vicinanza alle persone contuse e a quanti siano stati interessati in prima persona dall’incidente – ha affermato Donini -. Esprimo una forte apprensione per quanto accaduto, consapevole che l’episodio avrebbe potuto avere ben altre e più gravi conseguenze, e ringraziare quanti si siano prodigati per i primi soccorsi a partire dall’amministrazione comunale e dal sindaco Emanuele Cavallaro. Siamo costantemente in contatto con le autorità, Trenitalia e Tper per gli aggiornamenti sulla situazione e informazioni inerenti il ripristino della linea ferroviaria”. “Chiediamo – conclude l’assessore – che vengano velocemente accertate le cause e individuate, laddove esistenti, precise responsabilità rispetto all’accaduto”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.