Quantcast

Tra Verdi e Expo, il Jazz Fest giunge alla 12esima edizione

Numerosi gli appuntamenti in programma e diverse le iniziative collaterali. Dopo l’antipasto di Piacenza Suona Jazz, la manifestazione principale partirà l’8 maggio, e vede il ritorno, dopo 10 anni, al teatro Municipale

Più informazioni su

Tra Verdi e Expo, il Piacenza Jazz Fest festeggia la dodicesima edizione. Numerosi gli appuntamenti in programma e diverse le iniziative collaterali. Dopo l’antipasto di Piacenza Suona Jazz, la manifestazione principale partirà l’8 maggio, e vede il ritorno, dopo 10 anni, al teatro Municipale. Oggi la presentazione in Fondazione, main sponsor dell’evento. 

Il presidente Massimo Toscani osserva come il jazz sia “una musica molto particolare, che mi ha sempre affascinato. La musica segue i ritmi della vita, il jazz si colloca a metà, quindi ha un’utenza estremamente vasta. La Fondazione sostiene questa iniziativa da 12 anni, proprio perché raggiunge diverse generazioni, e si rivolge anche ai giovani”. Presente anche il consigliere Giorgio Milani, con delega alla cultura. 

 
L’assessore Tiziana Albasi ricorda che “l’amministrazione comunale fa la propria parte. La Fondazione Teatri ha accolto questa proposta di ospitare alcuni concerti di quella rassegna che ha visto riconosciuto il sostegno del Mibact. Questo è un segno di come quando la città riesce a dare squadra, i risultati arrivano. Auspichiamo anche per quest’anno il successo delle precedenti edizioni”.
 
La parola passa al direttore artistico Gianni Azzali. “Questa è un’edizione particolare – dice – grazie a sinergie nuove e all’appuntamento con Expo. Ringraziamo la Fondazione per il sostegno a questa iniziativa, in un momento non facile per le Fondazioni. Dopo diversi anni, inoltre, possiamo tornare al Municipale, con il concerto di Stefano Bollani, evento speciale per Expo”.
 

Ecco i concerti in programma
:

Sabato 2 maggio Inaugurazione al Teatro Verdi di Fiorenzuola d’Arda, in collaborazione con Comune di Fiorenzuola: Dave Weckl Acoustic Band

Venerdì 8 maggio al Nicolini, ingresso gratuito, concerto dei vincitori del concorso Bettinardi del 2014: Lorenzo Vitolo spring trio, Rossella Cappadone Quartet, Seven Steps.
 
Sabato 9 maggio al Municipale Stefano Bollani e Danish Trio
 
Venerdì 15 maggio, sempre al Municipale, Jam Garbarek Quartet, con Trilok Gurtu. Alle 19 nel ridotto presentazione del libro Il Suono del Nord.
 
Sabato 16 maggio, al Conservatorio, concerto dei vincitori del concorso Chicco Bettinardi 3al Bot Jazz Quartet e Zurbaran.
 
Domenica 17 maggio, alle 21 e 15, al salone degli Arazzi del collegio Alberoni con gli Albert Hera Quintet.
 
Sabato 23 maggio alle Rotative concerto di Lars Danielsson.
 
Mercoledì 27 maggio all’Auditorium Mazzocchi della Cattolica reportage fotografico di Pino Ninfa, musica di Franco D’Andrea, Daniele D’Agaro e Mauro Ottolini.
 
Sabato 30 maggio alle Rotative gala di premiazione dei vincitori 2015 del concorso Bettinardi.
 
Inoltre il 6 giugno al Farnese Gianluigi Trovesi e la banda delle giubbe rosse di Pontedellolio.
 
Sabato 13 giugno al conservatorio progetto Verdi’n blue, con la sezione d’archi del conservatorio e la Sugar Kitty Band.

La presentazione del Piacenza Jazz Fest 2015

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.