Quantcast

Premio Valente Faustini, ecco i vincitori della 36esima edizione

Indetta dalla Famiglia Piasinteina la 36a edizione 2014 del Premio “Valente Faustini” rivolto alla poesia dialettale piacentina. Con il sostegno della Banca di Piacenza, che è presente fin dalla prima edizione e che ospiterà nella prestigiosa Sala Panini di Palazzo Galli la cerimonia di premiazione il prossimo 21 marzo alle ore 16 il premio ha l’obiettivo di valorizzare la nostra cultura.

Resi noti dalla Famiglia Piasinteina i risultati della 36a edizione 2014 del Premio “Valente Faustini” rivolto alla poesia dialettale piacentina. Ecco il verbale della riunione della giunta  del Premio di poesia dialettale.

Famiglia Piasinteina 9 marzo 2015

Si è riunita oggi pomeriggio, 9 marzo 2015 alle ore 15,30, presso la sede della Famiglia Piasinteina in via San Giovanni 7, Piacenza, la giuria del Premio di poesia dialettale Valente Faustini per valutare le poesie e i racconti presentati alla 36ª edizione del Premio di poesia dialettale piacentina Valente Faustini.
La giuria è composta da dieci membri: Enrico Marcotti, Alfredo Bazzani, Andrea Bergonzi, Ester Capucciati, Franco Stampais, Roberta Braceschi, Francesco Mastrantonio, Luigi Paraboschi, Francesca Chiapponi e Pino Spiaggi.

Presente anche il razdur della Famiglia Piasinteina Danilo Anelli che ha la funzione di “garante” del lavoro della giuria: non partecipando alla votazione a lui è demandato il compito di ricevere la corrispondenza dei concorrenti con gli elaborati, di predisporre le copie degli elaborati stessi per i giurati assicurando l’anonimato degli autori (le poesie ed i racconti sono indicati con il solo titolo) e di custodire l’archivio con i dati personali dei partecipanti che vengono resi noti, limitatamente ai vincitori, solo al termine dello scrutinio dei voti. A questa edizione del Premio Faustini sono state presentate 15 poesie e 6 racconti.
L’esito dei giudizi espressi in trentesimi sono i seguenti:

Sezione poesia

1° Posto Anna Botti con “L’era pena un curtil…”
2° Posto Maria Re con “La mé campagna”
3° Posto Enzo Boiardi con “La me famiglia”

Premio speciale giuria Pierluigi Carenzi con “Spettand la stagion növa”
Premio speciale giuria Carlo Campominosi con “La palestra”
Premio speciale dialetti piacentini Achille Pozzi con “Al mediatur”

Sezione racconto

1° Posto Stefania Melampo con “Un Sant in Paradis”
2° Posto Anna Botti con “Al lünäri ad mé nonna”
3° Posto Eugenio Mosconi con “Igh vurivan tütt bein”

Premio speciale giuria Piergiorgio Barbieri con “I dü laguzzein”

La premiazione pubblica si terrà a Palazzo Galli, Sala Panini, della Banca di Piacenza, il 21 marzo alle ore 16.

Piacenza, 9 marzo 2015

Il razdur della Famiglia Piasinteina
Danilo Anelli

Con il sostegno della Banca di Piacenza, che è presente fin dalla prima edizione e che ospiterà nella prestigiosa Sala Panini di Palazzo Galli la cerimonia di premiazione il prossimo 21 marzo alle ore 16 il premio ha l’obiettivo di valorizzare la nostra cultura.

Il premio, che ha il patrocinio del Comune di Piacenza e della Provincia di Piacenza ha lo scopo, pertanto, di favorire la composizione di poesie o di racconti nel nostro dialetto. L’invito, quindi, è rivolto a tutti: poeti o scrittori che già compongono da tempo, oppure anche a coloro che desiderano partecipare per la prima volta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.