Quantcast

Settimana contro il razzismo, Piacenza e Fiorenzuola vestite di arancione foto

Un evento cui ha aderito la città di Piacenza, come ricorda l’assessore al Welfare Stefano Cugini

Più informazioni su

Piacenza si veste d’arancione e in occasione dell’XI settimana contro il razzismo, promossa dall’ufficio nazionale anti discriminazione.

Un evento cui ha aderito la città di Piacenza, come ricorda l’assessore al Welfare Stefano Cugini. ’Compito dell’amministrazione è quello di garantire la sicurezza dei propri cittadini – afferma l’assessore -, questo però non vuol dire non combattere tutte le forme di discriminazione, per garantire una reale convivenza’.

Il programma della settimana, che culminerà il 21 marzo con la giornata mondiale contro il razzismo, è curato in collaborazione con centro interculturale, centro per le famiglie, l’associazione Il razzismo è una brutta storia.

Si inizia mercoledì 18 con l’appuntamento in mattinata all’Isii Marconi, dal titolo ’Accendi la mente. Spegni i pregiudizi’, insieme alla proiezione del medio metraggio ’Zakaria’, proposto anche al pomeriggio alle 16 nella sala Balsamo della Passerini Landi.

Giovedì 19 marzo alle 18 in marcia contro i pregiudizi, lungo il centro storico (inizio Facsal), omologata Fiasp, fino a palazzo Farnese (colorato per l’occasione di arancione). In collaborazione con lo staff Placentia Marathon.

Sabato 21 marzo giornata mondiale contro il razzismo, pranzo insieme a Kaprasquare, alle 15 e 30 giochi ai Giardini Margherita, mostra fotografica e laboratorio ’te lo dico in geroglifico’, lancio di palloncini con messaggi contro il razzismo, merenda offerta da Matti da Galera.

LA SCHEDA – Il 21 marzo si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale contro il Razzismo, indetta dalle Nazioni Unite in ricordo del massacro di Sharpeville del 1960, la giornata più sanguinosa dell’apartheid in Sudafrica: durante una pacifica manifestazione di protesta contro l’introduzione dell’Urban Areas Act, ovvero il provvedimento che imponeva ai cittadini neri di esibire uno speciale permesso nelle aree riservate ai bianchi, la polizia sudafricana aprì il fuoco sulla folla dei dimostranti, uccidendo 69 persone.

Il comportamento della polizia venne denunciato da una speciale commissione d’inchiesta come eccessivo impiego della forza contro una folla disarmata e l’operato del Governo sudafricano venne ufficialmente condannato dalle Nazioni Unite.

Per celebrare la Giornata Mondiale contro il Razzismo, l’UNAR – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali del Dipartimento delle Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione con ANCI e MIUR- organizza dal 16 al 22 marzo la 11^ edizione della “Settimana di azione contro il razzismo”.
Il Comune di Piacenza, con il suo sportello antidiscriminazioni, aderisce alla campagna nazionale con una serie di iniziative di sensibilizzazione, di informazione e di approfondimento, in collaborazione con numerosi soggetti:

Centro Interculturale del Comune di Piacenza (Daniela Germoni)
Centro per le Famiglie del Comune di Piacenza (Barbara de Biasio)
Biblioteca Passerini Landi (Mariaelena Roffi)
Kaprasquare Centro di aggregazione giovanile (Stefano Sandalo)
Associazione Il Razzismo è una brutta storia
Associazione Libera
FIASP (Antonio Rittatore)
Associazione Arti e Pensieri (Micaela Bertuzzi)
Confraternita di Misericordia Piacenza (Ernesto Carolfi)
Telelibertà e Libertà
Commercianti del quartiere Porta Galera di Piacenza (Antonio Resmini)
Borgo Faxhall
Istituti scolastici cittadini

Lo sportello anti-discriminazione del Comune di Piacenza, che ha sede presso l’Informasociale di via Taverna, svolge attività informative, promozionali e di sensibilizzazione. Ovviamente, nei confronti dell’utenza, si occupa di ricevimento, orientamento, consulenza e, attraverso la compilazione dell´apposita scheda informatizzata Regione E-R/UNAR, raccoglie le segnalazioni.

I possibili fattori di discriminazione riconosciuti dalla legge italiana sono: il genere, l’origine etnica, il credo (opinioni, fede, religione), l’orientamento sessuale, l’età, la disabilità fisica o psichica.

Per informazioni:

via Taverna 39
29121 – Piacenza
Tel e fax 0523-492731
informasociale@comune.piacenza.it
orari: dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 12.30; lunedì e giovedì dalle 15.30 alle 17.30
via XXIV Maggio 26
29121–Piacenza
Tel 0523-459090 – Fax 0523-459059
informahandicap@comune.piacenza.it
orari: dal lunedì e giovedì dalle 8.45 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 17.30; martedì chiuso
mercoledì e venerdì dalle 8.45 alle 13.00

Il Comune di Fiorenzuola aderisce alla settimana di azione contro il razzismo

Fiorenzuola, 16 marzo 2015 – Il Comune di Fiorenzuola aderisce all’undicesima “settimana di azione contro il razzismo”, in programma dal 16 al 22 marzo. La campagna è promossa dall’UNAR, Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali del Dipartimento per le pari opportunità in collaborazione con Anci e Miur.

“Accendi la mente, spegni i pregiudizi” è lo slogan scelto per l’edizione 2015: un invito esplicito ad aprirsi all’altro, alla diversità, all’incontro, alla conoscenza tra mondi e realtà culturali diverse, allo scambio di esperienze, al confronto, nell’ottica del superamento dei pregiudizi e della reale considerazione dell’altro come risorsa e ricchezza e non come minaccia.
In occasione della settimana contro il razzismo il Comune di Fiorenzuola si “vestirà” di arancione e inviterà gli esercizi pubblici ad aderire alla campagna, esponendo la locandina della “settimana di azione contro il razzismo” ed, eventualmente, allestendo vetrine “arancioni” che richiamino l’iniziativa.

“Crediamo – osserva il vicesindaco Giuseppe Brusamonti – che gli esercizi commerciali abbiano anche una funzione di carattere sociale, perché sono sul territorio quotidianamente, conoscono alla perfezione le esigenze della cittadinanza. Riteniamo questo sforzo congiunto tra Comune e commercianti necessario per superare le discriminazioni piccole e utile qualificare ulteriormente il nostro territorio. Le locandine verranno distribuite da volontari che hanno accolto la richiesta dell’Amministrazione comunale”

Nella giornata di sabato 21 marzo, in occasione della Giornata mondiale per l’eliminazione delle discriminazioni razziali, ai ragazzi di prima media dell’Istituto Comprensivo verrà proiettato il video rap “Generazione 0”, realizzato dai ragazzi del centro d’aggregazione Arcobus e dal rapper Febbo in occasione dell’edizione 2014 della “settimana d’azione contro il razzismo”. Saranno presenti i ragazzi produttori del video e gli educatori Paola Cingolo e Matteo Francani.

“Il video – spiega Sara Lusignani, assessore alla Pubblica Istruzione – permette una riflessione a 360° sui temi della discriminazione e dell’intolleranza. Nel video è stato utilizzato un linguaggio diretto, senza mediazioni, in linea con quello utilizzato quotidianamente dai ragazzi. Vorremmo che i ragazzi riflettessero e fossero a loro volta portatori di un messaggio di apertura”.
“La settimana di azione contro il razzismo – puntualizza Angelo Mussi, assessore ai Servizi sociali – va inquadrato come un momento di presa di coscienza del mondo e della società in cui stiamo vivendo, delle rapide trasformazioni in atto. Riteniamo necessaria un’azione di contrasto nei confronti delle discriminazioni non solo di tipo razziale o religiosa, ma anche per cancellare tutti i pregiudizi nei confronti delle differenze di genere, età, idee, orientamento sessuale e disabilità”.



Il programma

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.