Quantcast

“Sicura” anestesia e rianimazione, specialisti a disposizione dei cittadini

Dalle ore 9 alle 12, lungo il corridoio al primo piano del Polichirurgico attiva una postazione informativa. Il personale del reparto diretto da Massimo Nolli, sarà a disposizione della popolazione

Più informazioni su

Si chiama Sicura e per il secondo anno è organizzata in tutta Italia per celebrare la settimana della sicurezza in Anestesia e Rianimazione. È la campagna lanciata dalla Società Italiana di Anestesia, Analgesia Rianimazione e Terapia intensiva (Siaarti) che si sta svolgendo in contemporanea in una settantina di ospedali del territorio nazionale.

All’iniziativa ha aderito anche anche l’Ausl di Piacenza con una postazione informativa lungo il corridoio al primo piano del Polichirurgico.

Il personale di Anestesia e Rianimazione, reparto diretto da Massimo Nolli, a disposizione della popolazione per ricordare ai cittadini che l’anestesista è il medico che si trova sempre vicino al malato e che controlla in ogni momento la temperatura corporea, il battito cardiaco, la pressione e la respirazione.

I medici e gli operatori sanitari hanno raccontato ai cittadini cosa è importante sapere durante una visita preoperatoria o quante ore prima dell’operazione si può mangiare o bere. Ma anche se un cardiopatico può essere addormentato o se occorre interrompere i farmaci prima di un’anestesia.

La campagna Sicura si pone l’obiettivo di condividere con la cittadinanza i problemi di chi deve sottoporsi a un intervento chirurgico, per raggiungere una piena tranquillità, sicurezza e serenità dell’atto operatorio.

L’iniziativa si celebra sotto l’Alto patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero della Salute.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.