Quantcast

“A Expo faremo la pizza più lunga del mondo” Il Ministro Martina a Piacenza FOTO foto

Lanciata da Piacenza la "Settimana Mondiale del Pomodoro" a Expo 2015. Alla Faggiola di Gariga di Podenzano la presentazione con ospite d'onore il ministro dell'Agricoltura Maurizio Martina, accompagnato nella sua visita dal Sottosegretario all'Economia Paola De Micheli

Più informazioni su

Lanciata da Piacenza la “Settimana Mondiale del Pomodoro” a Expo 2015. Alla Faggiola di Gariga di Podenzano la presentazione con ospite d’onore il ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina, accompagnato nella sua visita dal Sottosegretario all’Economia Paola De Micheli. Presenti anche l’assessore regionale all’Agricoltura Simona Caselli e il sindaco di Podenzano Alessandro Piva, a fare gli onori di casa Filippo Arata, presidente dell’associazione del pomodoro Ainpo.

La scelta per il lancio dell’iniziativa di Piacenza, il distretto del pomodoro più vicino all’Expo 2015, non è casuale ed è stata costruita nel tempo anche con gli operatori economici locali. “Questa, a pochi giorni dall’avvio di Expo, è una tappa importante – ha evidenziato il Ministro Martina – a conferma dello stretto legame, sempre più da concretizzare, tra l’esperienza dell’agroalimentare italiano e i sei mesi dell’esposizione universale”.

“Gli operatori del settore sanno bene che non bisogna dormire sugli allori e accontentarsi; dobbiamo invece lavorare per organizzare meglio la filiera, spingere ancora di più sulla qualità e internazionalizzare il più possibile. Come Governo in questi mesi abbiamo messo in campo  strumenti utili, ora bisogna continuare su questa strada”.

“Personalmente penso che l’appuntamento espositivo debba essere vissuto come un grande momento di confronto – ha poi commentato Martina in merito alla polemica sulla sponsorizzazione di Expo da parte di aziende come Coca Cola e Mc Donald’s. “Il tema – ha aggiunto – non è la sponsorizzazione ma la partecipazione: sono contento che grandi imprese, anche distanti da noi, abbiano pensato di partecipare ad Expo. Vogliamo fare un’esposizione con tutti quelli che assomigliano a noi, o per vedere tutto ciò che accade intorno a noi e discutere di modelli diversi? Io sono per questa seconda visione”.

La settimana mondiale del pomodoro (in programma la terza settimana di giugno), come ha voluto sottolineare il sottosegretario De Micheli, presidente della neocostituita associazione promotrice dell’iniziativa, sarà una straordinaria vetrina anche per i produttori piacentini: “Parte da Piacenza un momento di promozione del pomodoro italiano rivolto ai consumatori che visiteranno Expo: per il nostro paese è una filiera di straordinaria importanza sul piano economico, per l’innovazione agroalimentare e per la salute dei cittadini”. “Oggi abbiamo dato vita all’associazione sulla settimana mondiale aperta a tutti gli enti e i privati coinvolti nella produzione del pomodoro, con i quali abbiamo cominciato a lavorare al programma degli eventi”.

“L’dea della settimana del pomodoro è nata da un dialogo – ha ricordato il Sottosegretario all’Economia – con il ministro Martina qualche tempo fa, con l’obiettivo di far conoscere la straordinaria specificità e l’eccellenza del pomodoro italiano, oggi abbiamo dato vita all’associazione della settimana mondiale che raccoglie tutti gli enti promotori coinvolti nella produzione del pomodoro, ma che è aperta ad altre adesioni, anche di privati; ci siamo autoconvocati nei mesi scorsi e abbiamo cominciato a lavorare al programma degli eventi”.

LA PIZZA PIU’ LUNGA DEL MONDO – Tanti gli appuntamenti in programma dedicati a tutta la filiera, dalla produzione, ai controlli, alla qualità e alla tracciabilità del prodotto. Si parte dalla serata del 14 giugno con la presentazione della carta etica del packaging, a cui seguiranno una pièce teatrale sull’agrofarmaco, mostre, e la costituzione della rete dei musei del pomodoro. E non mancherà una sorpresa particolare: “Domenica 21 giugno – annuncia De Micheli – tenteremo di entrare nel guinness dei primati battendo il record della pizza più lunga del mondo che realizzeremo lungo il chilometro e mezzo del Decumano di Expo: per questo metteremo in campo un grande sforzo organizzativo”. Il record attuale è di un chilometro e 300 metri.

Il ministro Martina si è poi recato al Consorzio Agrario per incontrare i vertici e i soci di Terrepadane, secondo consorzio agrario d’Italia, e a seguire una visita in due aziende piacentine: Macchine agricole Orlandi di San Giorgio e Macchine agricole Casella di Cimafava di Carpaneto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.