Quantcast

Fondazione, ok al bilancio. Toscani “Patrimonio cresce di oltre 3 milioni”

Il patrimonio della Fondazione di Piacenza e Vigevano “cresce” di oltre 3 milioni. Toscani “Riferire a palazzo Mercanti? Se il consiglio me lo chiede”

Il consiglio della Fondazione di Piacenza e Vigevano ha approvato all’unanimità il consuntivo 2014. Il patrimonio dell’ente cresce di 3 milioni e 225 mila euro, e passa quindi da 346.668.603 a 349.893.760 euro. “Un incremento dovuto – spiega il presidente Toscani – alla liquidazione di alcuni nostri investimenti”. La Fondazione quindi ora dispone, come ha fatto presente il consigliere Massimo Polledri (Lega) di una notevole liquidità. Come intende investirla? “Stiamo studiando forme idonee e perché no, innovative, con fondi – risponde il presidente – gestiti da banche locali e non, e poi individueremo la miglior modalità di gestione”. Polledri auspica che si possa saperne di più in consiglio comunale. “Se richiesto dal consiglio comunale, non avrò nessun problema a presentarmi, come ho fatto in passato. Faccio comunque presente che noi non possiamo investire in attività economiche. Noi possiamo investire in gestioni che rendano interessi da distribuire sul territorio, come previsto dal nostro statuto”.

 

A questo proposito, il presidente Toscani afferma che al momento sono garantite le erogazioni dell’ente per i prossimi due anni. Al momento il fondo di riserva per i contributi da erogare ammonta a 11 milioni di euro, questo significa che la Fondazione potrebbe ugualmente distribuire per il 2015 e il 2016 la stessa cifra del 2014 (poco più di 5 milioni di euro) anche se gli investimenti finanziari in essere non dovessero produrre utili.  

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.