Quantcast

Imprese storiche, ecco le “magnifiche 7” di Piacenza 

Il Presidente camerale Giuseppe Parenti ha presentato le sette imprese che hanno ottenuto l’iscrizione nel Registro nazionale delle Imprese Storiche di Piacenza.

Il Presidente camerale Giuseppe Parenti ha presentato le sette imprese che hanno ottenuto l’iscrizione nel Registro nazionale delle Imprese Storiche di Piacenza. Dal 2011 il Registro nazionale delle imprese storiche istituito da Unioncamere è uno strumento di valorizzazione delle imprese che, nella longevità ultracentenaria, testimoniano le trasformazioni e i caratteri più profondi di un’identità nazionale e territoriale, nonché la capacità di coniugare innovazione e tradizione, apertura al mondo e appartenenza alla comunità, luogo per eccellenza dove si costruisce e si conserva l’identità del sistema economico e imprenditoriale locale. Possono essere iscritte nel Registro tutte le imprese di qualsiasi forma giuridica operanti in qualsiasi settore economico, iscritte nel Registro delle imprese e attive, con esercizio ininterrotto dell’attività nell’ambito del medesimo settore merceologico per un periodo non inferiore a 100 anni.

“Poter oggi festeggiare imprese che superano i 100 anni di attività è molto importante – dice il presidente Parenti – in un Paese come il nostro che non ha mai aiutato il fare impresa. Invece è il motore di tutto: non si può distribuire ricchezza senza produrla. Le imprese che premiamo oggi hanno superato una selezione e uno screening molto severi, abbiamo così isolato un buon filone, bisognerebbe prelevare il dna a queste imprese e aiutare anche le altre aziende”. 

Ecco le aziende inserite nel registro: D.A.F.AL srl, Demicheli Enrico, Fdf di Fornasari Sante e Luigi, Follini dottoressa Luisa, Azienda agricola Zerioli, Azienda agricola Monferrina di Sforza Fogliani, Impresa Cogni. 

LE IMPRESE PREMIATE – LE SCHEDE

IL COMUNICATO – Sette le imprese piacentine nel registro nazionale delle Imprese storiche. In Camera di commercio la consegna degli attestati
 
Piacenza, 10 aprile 2015 – E’ la prima volta che la Camera di Commercio di Piacenza promuove l’inserimento delle proprie imprese storiche al Registro nazionale creato da Unioncamere per dare lustro alle imprese piu longeve d’Italia.
 
Il Registro è  stato voluto nel 2011 ed è on line (ww.unioncamere.gov.it). La consultazione è libera. Le imprese possono chiedere di essere ammesse partecipando ai bandi territoriali che possono essere promossi dalla Camere di Commercio. Al momento non è aperto nessun bando.
Per le imprese che oggi presentiamo il requisito temporale era stato fissato nel possesso di almeno 100 anni di vita dell’azienda al 31 dicembre 2013.
 
Per superare la selezione hanno dovuto presentare documentazione storica che attestasse il possesso dei requisiti e l’attività svolta integrando così la documentazione contenuta negli archivi camerali con foto e pubblicazioni a riprova di tale longevità imprenditoriale. 
I documenti presentati sono stati vagliati da archivisti esperti oltre che dall’Unione nazionale delle Camere di commercio,  che sovrintende alla tenuta e all’aggiornamento del Registro.
 
Alle imprese viene consegnato oggi un marchio che potranno utilizzare sui propri prodotti e sulla carta da lettera, come pubblico e simbolico riconoscimento della  loro lunga storia.   Questo premio è il riconoscimento a un duplice valore: da un lato l’attaccamento alla tradizione e alla continuità, dall’altro la capacità di adattamento alla costante mutevolezza delle condizioni del mercato.
 
Le imprese che vengono premiate “simbolicamente” rappresentano una sintesi delle formule vincenti che il territorio piacentino ha saputo produrre.
 

Le imprese

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.