Quantcast

Kickboxing, la Yama Arashi trionfa in Irlanda con Davide Colla

In Irlanda la Yama Arashi trionfa con Davide Colla il piacentino sta tornando ad esprimersi da grande campione La Yama Arashi continua a mietere successi in Europa, dopo i tornei di Atene e di Karlovac, il Team piacentino ha partecipato anche all’Irish Open, che si disputa annualmente a Dublino.

Più informazioni su

In Irlanda la Yama Arashi trionfa con Davide Colla il piacentino sta tornando ad esprimersi da grande campione La Yama Arashi continua a mietere successi in Europa, dopo i tornei di Atene e di Karlovac, il Team piacentino ha partecipato anche all’Irish Open, che si disputa annualmente a Dublino.

La squadra è stata accompagnata dai Maestri Gianfranco Rizzi questa volta in veste di dirigente e Adriano Passaro incaricato di seguire i ragazzi all’angolo in veste di coach. Si tratta di un evento che al pari del Bestfighter che si disputa in giugno a Rimini, richiama i migliori atleti di kickboxing da tutto il mondo e per questa ragione i risultati che si ottengono in questo torneo sono da considerare di valore assoluto. A testimoniare l’importanza dell’evento i numeri diffusi dagli organizzatori che hanno dichiarato oltre 2500 partecipanti e i piacentini hanno saputo onorare la scuola del Maestro Rizzi e la loro fama di atleti talentuosi.

In particolare Davide Colla sembra aver dimenticato la delusione degli Europei e dopo la vittoria conseguita a Karlovac in Croazia nei 69 kg. è sceso di peso e rientrato nella sua categoria naturale al limite dei 63 kg. L’atleta piacentino ha fornito una prestazione eccellente conquistando una netta vittoria che lo ripropone ai vertici assoluti della categoria. Davide ha combattuto anche nella categoria di peso superiore e, a suon di vittorie, è riuscito a guadagnarsi un’altra finale, poi persa per esaurimento delle energie spese in ben undici combattimenti disputati in due giorni. Davvero una grande impresa. Ottima prova anche per un altro campione della Yama, Devid Pintore che nonostante cinque combattimenti vinti con grande temperamento, non è riuscito a guadagnare il podio.

Devid sta attraversando un periodo di maturazione delicato che vede il passaggio dalla classe junior alla più prestigiosa dei senior, con grande determinazione e si prepara per essere un campione anche tra i grandi. Una grande soddisfazione anche per il giovane Stefano Colombo, che con buone prestazioni, nella classe Cadetti 13/15 anni principianti, è riuscito a vincere il grande torneo. Dopo la buona prova di Atene, il giovane cadetto piacentino, comincia a raccogliere frutti per il suo impegno. Infine buone prestazioni e segnali di recupero anche per Erika Boselli, che prova a riproporsi all’attenzione dei tecnici nazionali Passaro e Lucchese; le serve “solo” una preparazione svolta con serio impegno. Un ottimo periodo per la Yama Arashi e i suoi maestri, che prossimamente seguiranno il team anche nelle trasferte valide per la selezione della Squadra Azzurra: la Coppa Italia a Riccione, la Coppa del Presidente a Olbia e il Campionato Italiano a Milano.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.