Quantcast

“Ogni anno più di 50 morti a causa dell’inquinamento” foto

"Ogni anno a Piacenza più di 50 persone muoiono per effetto dell'inquinamento". Lo affermano i rappresentanti di Legambiente  del Comitato cittadini per l'aria, nel presentare i risultati della campagna Mal'aria 2014-2015

Più informazioni su

“Ogni anno a Piacenza più di 50 persone muoiono per effetto dell’inquinamento”. Lo affermano i rappresentanti di Legambiente e del Comitato cittadini per l’aria, nel presentare i risultati della campagna Mal’aria 2014-2015. I primi 3 mesi del 2015 hanno registrato 32 sforamenti rispetto ai limiti imposti dalla normativa. Questo significa che dall’inizio dell’anno ogni due giorni i piacentini hanno respirato aria non solo inquinata, ma con una concentrazione di polveri fini superiore al livello di guardia.

“Il collegamento tra l’inquinamento atmosferico e l’insorgere di patologie polmonari e cardiache – hanno sostenuto i rappresentanti di Legambiente – è ormai dimostrato dalla comunità scientifica. Ad esempio aumentano, nei giorni di maggiore inquinamento, i ricoveri e le visite mediche presso gli ambulatori”.

Tra le proposte avanzate per mitigare la situazione figurano l’estensione dei giorni di blocco del traffico in occasione di sforamenti prolungati e pesanti, oltre ad applicare i protocolli di riduzione delle emissioni delle industrie. “All’interno del nuovo Psc – sostengono – dovrebbero essere previsto parcheggi esterni alle mura, il potenziamento del trasporto pubblico e della mobilità alternativa con piste ciclabili”.

“Sul fronte delle industrie occorre inoltre iniziare la discussione sullo spostamento degli insediamenti produttivi più pesanti rispetto al centro storico”.

Il dossier per esteso

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.